LAGONE

INTERNAZIONALE

    Usa 2020, la svolta di Trump: “Via libera alla transizione con il team di Biden”

Usa 2020, la svolta di Trump: “Via libera alla transizione con il team di Biden”

Dopo i ricorsi e le richieste di riconteggio il presidente uscente riconosce il risultato e mette a disposizione la sua squadra per gestire il periodo prima dell’insediamento Game Over. Dopo che ieri sera anche il Michgan ha certificato ufficialmente la vittoria del rivale Joe Biden, il presidente Donald Trump ammette la sconfitta: o quasi. “Ho dato ordine alla General Service Administration e al mio team di avviare i protocolli” conferma

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Chi è Anthony Blinken, il segretario di Stato USA scelto da Biden

Chi è Anthony Blinken, il segretario di Stato USA scelto da Biden

Il nuovo segretario di Stato degli Stati Uniti dovrebbe essere quasi sicuramente Anthony Blinken. Joe Biden, che ha appena vinto le elezioni presidenziali americane, dovrebbe annunciare ufficialmente la sua scelta nella giornata di martedì 24 novembre. Blinken avrà quindi la responsabilità di rilanciare la democrazia americana a livello internazionale. La scelta di Biden è riportata da diversi media americani. Blinken ha 58 anni. Si è laureato ad Harvard ed è

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Biden, prime nomine per il nuovo presidente: Avril Haines prima donna a a capo degli 007

Biden, prime nomine per il nuovo presidente: Avril Haines prima donna a a capo degli 007

Prima tornata di nomine per il futuro governo Biden. E una serie di “prime volte”: intanto c’è Avril Haines, ex vice direttrice della Cia ed ex vice consigliera per la sicurezza nazionale, che sarà la prima donna a guidare l0intelligence degli 007. Ma anche Alejandro Mayorkas, ex vicesegretario del dipartimento per la sicurezza interna, confermato tre volte dal Senato nella sua carriera, che sarà il primo ispanico e immigrato a diventare

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Trump perde il ricorso in Pennsylvania ma non molla

Trump perde il ricorso in Pennsylvania ma non molla

Il presidente uscente prepara nuove azioni legali e a dicembre potrebbe annunciare la ricandidatura Nuova battuta d’arresto per Donald Trump sul fronte dei ricorsi per le presidenziali Usa: un giudice federale della Pennsylvania ha respinto l’azione legale per sospendere la certificazione di milioni di voti nello Stato. Il presidente pero’ non molla e ha fatto sapere che presenterà appello alla corte del terzo circuito della Pennsylvania con l’obiettivo di portare eventualmente il caso davanti

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Trump, addio da boia: fissate altre tre esecuzioni federali prima dell’arrivo di Biden

Trump, addio da boia: fissate altre tre esecuzioni federali prima dell’arrivo di Biden

Lo xenofobo rompe ancora una volta con la consuetudine di interrompere le esecuzioni federali durante la transizione fra due presidenze. E ha ripristinato dopo 17 anni le esecuzioni federali L’ultima vergogna di uno xenofobo che pensa che mandare a morire le persone possa essere un vanto. L’amministrazione Trump ha fissato le date di altre tre esecuzioni federali, previste prima dell’insediamento di Joe Biden il 20 gennaio. L’annuncio, subito dopo la

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Trump, fallisce lo “scippo del Michigan”, repubblicani pure resistono alle sue pressioni

Trump, fallisce lo “scippo del Michigan”, repubblicani pure resistono alle sue pressioni

Due legislatori locali, convocati alla Casa Bianca, hanno detto no all’estremo tentativo del presidente di stravolgere le regole e ribaltare il verdetto New York – Fallisce lo “scippo del Michigan” tentato da Donald Trump. Due legislatori locali, repubblicani, hanno detto no all’estremo tentativo del presidente di stravolgere le regole e ribaltare il verdetto delle urne in quello Stato industriale del Midwest conquistato da Joe Biden. I due repubblicani convocati alla Casa Bianca hanno risposto con

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Mentre lo Yemen è nel dramma il G20 si fa a casa del carnefice saudita

Mentre lo Yemen è nel dramma il G20 si fa a casa del carnefice saudita

La denuncia di Amnesty , Movimento dei Focolari, Oxfam Italia, Save the Children Italia e Rete Italiana Pace e Disarmo alla vigilia del summit con la presenza dei leader mondiali   Yemen, il G20 a casa del carnefice saudita. E questo mentre continua in Yemen la drammatica situazione di un conflitto che colpisce pesantemente la popolazione civile ormai da troppi anni. Contemporaneamente non accenna a fermarsi l’export di armamenti dai Paesi

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    La formatrice. «Il diritto umano di poter sognare»

La formatrice. «Il diritto umano di poter sognare»

Myriam Castelló, formatrice e attivista, ha dato vita dal Brasile al movimento per il diritto al sogno Non è garantito dalle Costituzioni né dai trattati internazionali. Eppure quello al sogno è un diritto umano fondamentale. Di più: è la precondizione perché libertà, dignità, parità possano trasformarsi da parole di inchiostro in realtà. Ne è convinta Myriam Castelló, 31 anni, formatrice e attivista, nata e cresciuta a São Lorenzo. Proprio da questa

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Barack Obama: “Non fu facile riconoscere la vittoria di Trump”

Barack Obama: “Non fu facile riconoscere la vittoria di Trump”

L’ex Presidente a Repubblica: “Nel 2016 fu difficile aprire le porte della Casa Bianca ma l’ho fatto. Non ho finto per settimane che non avesse vinto. In questi quattro anni sono stati arrecati danni agli Stati Uniti e al mondo” “Chiamai Donald Trump quella sera stessa, a tarda notte, per congratularmi con lui, anche se la sua vittoria su Hillary Clinton aveva all’incirca lo stesso margine della vittoria di Joe Biden

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Trump ha perso del tutto la dignità e insiste sui brogli elettorali: ….

Trump ha perso del tutto la dignità e insiste sui brogli elettorali: ….

….”Voglio schede cartacee” Le ire di Trump si concentrano su un dato del Winsconsin. Intanto alcuni membri della sua amministrazione si sono messi in contatto con Biden Nonostante la mancanza di prove concrete e l’invito di molti governatori ad accettare il risultato elettorale, Donald Trump torna a scrivere su twitter, soffermandosi sul caso nello stato del Winsconsin. ”Prove statistiche dimostrano brogli elettorali diffusi, molti brogli e irregolarità nel voto possono

0 commenti Leggi tutto l'articolo

LEGGI IL NUMERO DI OTTOBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!