Istat, la pesa della famiglie scende del 9%

53

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, nel 2020 la spesa media mensile delle famiglie residenti in Italia è pari a 2.328 euro mensili, in calo del 9% rispetto ai 2.560 euro del 2019.

“Un crollo record. Mai dall’inizio delle serie storiche, iniziate nel 1997, si era verificata una caduta di tale portata, -9% per una famiglia media. Uno tsunami si è abbattuto sulle famiglie italiane. Se i consumi mediamente scendono in un solo anno di 232 euro al mese, per una coppia con due figli precipitano di 390 euro, mentre per una coppia con 1 figlio franano di 248 euro, -8,2%. Il primato tra le tipologie familiari (cfr. tabella n. 1) spetta in valore assoluto alle coppie con 3 e più figli con -395 euro, mentre in termini percentuali il primo posto tocca alla famiglia tradizionale, la coppia con 2 figli, con il -11,7%” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Unico aspetto consolante, è che il calo dei consumi non dipende solo dalla flessione del reddito disponibile delle famiglie, anche se drammatica, – 2,8% pari a 32 miliardi, ma anche dal lockdown. Lo dimostra il fatto che a ridursi maggiormente (cfr. tabella n. 2) sono le spese più toccate dalle restrizioni governative: Servizi ricettivi e di ristorazione (-38,9%) al primo posto, Ricreazione, spettacoli e cultura (-26,4%) al secondo, Trasporti (-24,6%) al terzo” conclude Dona.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui