LAGONE

Covid-19, ad Alzano da novembre a gennaio 110 polmoniti «misteriose». Indaga la Procura

Covid-19, ad Alzano da novembre a gennaio 110 polmoniti «misteriose». Indaga la Procura
giugno 30
15:53 2020

Coronavirus Si conta un 30% in più di polmoniti nel Bergamasco rispetto all’anno prima. Tra novembre e gennaio ci sono state 110 polmoniti «sospette» all’ospedale di Alzano Lombardo, finito ora al centro dell’inchiesta della Procura di Bergamo, che indaga sulla gestione del pronto soccorso durante l’emergenza Coronavirus. A riferirlo è “L’Eco di Bergamo” riportando i dati resi pubblici dall’Ats Bergamo e Asst Bergamo Est su richiesta del consigliere regionale di Azione, Niccolò Carretta. Stando ai dati, le polmoniti sono state 18 a novembre, per poi passare alle 40 di dicembre e altre 52 a gennaio. Dal confronto tra i ricoveri del 2019 e quelli del 2018 emerge inoltre che sono state «196 le polmoniti non riconosciute nel 2018, 256 tra gennaio e dicembre 2019». Il 30% in più.

Fonte: IlMessaggero.it

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *