3 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

Laago di Bracciano, nascono “l’ufficio di porto” e  il “comitato interistituzionale”

“Nell’assemblea del Lago di Bracciano, ho voluto istituire due iniziative per agevolare le attività produttive che insistono su questo territorio lacustre al fine di agevolare il rilancio economico- turistico e dare ai cittadini migliori servizi”.  Così il  Consigliere Delegato all’ambiente della Città metropolitana di Roma Rocco Ferraro, ha voluto istituire  “l’ufficio di porto” e  il “comitato interistituzionale” per il rilancio turistico ed economico del lago di Bracciano.
“Da gennaio sarà operativo “l’ufficio di porto”, presso il Consorzio, dove personale della Città metropolitana di Roma sarà presente per agevolare tutte le pratiche burocratiche riguardanti  l’attività ittica del Lago. Ho istituito, inoltre, Un “comitato interistituzionale” tra consorzio, Bracciano, Trevignano, Anguillara che verrà allargato in futuro anche all’Ente Parco, per il rilancio turistico del quadrante lacustre. Metteremo insieme tutte le Istituzioni che elaboreranno un piano strategico, dove la Città metropolitana sarà capofila, con progetti mirati  al fine di mettere assieme le migliori risorse istituzionali, politiche ed economiche per il rilancio turistico della prossima stagione lacustre. Vogliamo rilanciare questo patrimonio naturale, per troppi anni fermo ed abbandonato a se stesso. Abbiamo messo in campo molti progetti per un rilancio vero e concreto. La ripartenza della Nave Sabazia, grazie al finanziamento di Città metropolitana di Roma, è l’esempio di come stiamo lavorando per questo territorio”.

Ultimi articoli