Il Papa è in Canada. Ma con la testa sta a Kiev

Il pontefice è fisicamente in Canada, dover resterà una settimana “per un viaggio penitenziale”, ma con la testa è in Ucraina.  Due appuntamenti al giorno, nonostante gli acciacchi; solo al termine della trasferta canadese il Papa valuterà se gli sarà possibile puntare gli obiettivi sulla capitale ucraina. Dal canto suo il nunzio apostolico a Kiev, il lituano Kulbokas, si è detto convinto che Francesco non deluderà le attese degli ucraini. Per la cronaca, da quando è iniziata la guerra non si contano le sollecitazioni arrivate sul suo tavolo. E fin qui il Papa si è mostrato possibilista alla trasferta, che sarebbe doppia, in quanto nella sua testa c’è anche il viaggio a Mosca. (M.M.)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui