18 sacche di sangue raccolte durante l’evento “Dona il sangue, regala la vita” di Confartigianato e Avis

45

Grande successo, grande dimostrazione di solidarietà per “Dona il sangue, regala la vita”, l’evento di donazione sangue organizzato questa mattina da Ancos Confartigianto e Avis di Viterbo presso i locali della piscina MGM della famiglia Mattioli, in collaborazione con palestra ToBe, US Viterbese 1908 e con il patrocinio di Asl e Comune di Viterbo. Sono state raccolte 18 sacche di sangue, utili per rifornire i reparti dell’ospedale Belcolle che ne hanno continuamente bisogno. Un risultato ottimo, visto il periodo e la considerata la flessione delle donazioni dovuta al Covid-19.
Nel pieno rispetto delle distanze e delle norme anti coronavirus, con i donatori suddivisi per orario previo appuntamento, insieme al presidente di Confartigianato Michael Del Moro, al direttore Andrea De Simone, al referente Ancos Rodolfo Valentino e ai padroni di casa, i titolari della MGM Matilde e Gabriele Mattioli, erano presenti anche il sindaco di Viterbo, Giovanni Maria Arena, i consiglieri comunali Matteo Achilli e Donatella Salvatori – quest’ultima presidente della consulta del volontariato -, l’ex consigliere Maurizio Federici, storico fondatore del gruppo donatori del consiglio comunale di Viterbo, i giocatori della US Viterbese 1908 Toni Markic e Francesco Salandria col dirigente gialloblu Giulio Halasz. Come sempre si è tenuto anche un momento di raccoglimento e preghiera con don Emanuele Germani, parroco della chiesa dei Santi Valentino e Ilario e responsabile dell’ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Viterbo.
“Questo appuntamento ormai abituale con Ancos Confartigianato e con la MGM ci fa sentire ancora di più una comunità solidale – commenta Luigi Ottavio Mechelli, presidente dell’Avis comunale di Viterbo -, radicata tra i cittadini soprattutto in questo momento di difficoltà e di maggiore bisogno di donazioni. Il numero delle sacche di sangue raccolte oggi è importante e rende merito ai tanti donatori qui presenti e a Confartigianato e MGM che a Pasqua e Natale si adoperano sempre tanto per contribuire alla causa dell’emergenza sangue. La speranza è che alla prossima donazione che organizzeremo insieme la situazione generale possa essere migliore per tutti, così da viverla ancora di più come un bel momento di condivisione”.
“Siamo molto soddisfatti di questo risultato, c’erano molte persone prenotate ma non tutte hanno potuto effettuare la donazione per emoglobina o pressione bassa – afferma Rodolfo Valentino, referente Ancos Viterbo -. Nell’augurare a tutti una Pasqua serena, ringraziamo di cuore coloro che condividono con noi la convinzione che donare il sangue sia un gesto che non solo fa bene a chi lo riceve, ma anche a chi lo fa. A Pasqua, a Natale e sempre”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui