LAGONE

Nominati i vertici di Alitalia: Caio presidente, Lazzarini amministratore delegato

Nominati i vertici di Alitalia: Caio presidente, Lazzarini amministratore delegato
giugno 30
05:49 2020
L’annuncio su Facebook del premier Conte: “Il vertice neo-designato potrà da subito lavorare, con gli advisor già individuati dal Ministero dell’Economia, al nuovo piano industriale”

Nasce la nuova governance di Alitalia. L’incarico di presidente ci sarà Francesco Caio, mentre il nuovo amministratore delegato sarà Fabio Lazzerini, attuale capo del business della compagnia aerea. “Prosegue senza sosta l’azione del Governo. In questi giorni abbiamo lavorato al dossier Alitalia in modo da procedere rapidamente alla sottoscrizione della nuova Società, tramite un decreto proposto dal ministro Gualtieri e cofirmato dai ministri De Micheli, Patuanelli e Catalfo”, ha scritto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, su Facebook. “Abbiamo condiviso le linee guida che orienteranno il piano industriale, che dovrà consentire il perseguimento di strategie aziendali nel segno della economicità di gestione, in modo da affrontare, con piena capacità competitiva, le complesse sfide del mercato dei trasporti aerei post-Covid 19”.

“Nell’ambito della condivisione di questa strategia complessiva, che prevede anche una riforma del trasporto aereo nazionale – spiega il premier -, abbiamo individuato l’ing. Francesco Caio quale Presidente della nuova Società, e il dott. Fabio Lazzerini quale Amministratore delegato. Il vertice neo-designato potrà da subito lavorare, con gli advisor già individuati dal Ministero dell’Economia, al nuovo piano industriale, che sarà poi notificato alla Commissione Europea”.

“Questa decisione consente una risolutiva accelerazione del progetto riguardante la nuova compagnia, quale prefigurato nel decreto “rilancio” – sottolinea Conte -. Abbiamo fretta di procedere e di rilanciare un vettore nazionale che possa offrire le massime garanzie non solo di una gestione aziendale efficace ed efficiente, ma anche di valorizzazione dell’intero sistema dei trasporti nazionali, approfittando delle occasioni che l’intermodalità e la nuova fase mondiale possono offrire al nostro mercato dei trasporti aerei, che è il secondo in Europa”.

Lazzerini, una carriera tra Ict e trasporto aereo

Al capezzale di Alitalia, Fabio Maria Lazzerini, lavora già da quasi tre anni, da quando cioè ha lasciato l’incarico di direttore generale di Emirates Italia per diventare prima Chief commercial officer e poi Chief business officer della ex compagnia di bandiera.

Bocconiano, classe 1964, inizia la propria carriera professionale nel gennaio 1990 in Digital Equipment Italia, al tempo la seconda azienda mondiale nel settore Ict. Dopo aver maturato la prima esperienza all’interno della direzione vendite canale indiretto, nel gennaio 1996 viene nominato direttore della Divisione Workstation.

Nel 1998 Lazzerini entra in Autodesk, con il ruolo di direttore generale per Italia, Grecia e Cipro. Dopo tre anni, viene nominato direttore della Divisione Location Services per il mercato Europa, Medio Oriente e Africa. Nel 2003 diventa amministratore delegato e direttore generale in Neopost Italia, multinazionale francese leader di mercato nelle soluzioni per l’automazione della corrispondenza e dei sistemi logistici.

A febbraio 2006, entra in Amadeus Italia, leader nella distribuzione globale e nella fornitura di tecnologie per l’industria dei viaggi e del turismo, come amministratore delegato e direttore generale. Dal gennaio 2012 aggiunge al suo ruolo anche la responsabilità del Business delle soluzioni Mobile di Amadeus per tutto il mercato Western Europe.

Nel luglio 2013 viene scelto per ricoprire la carica di direttore generale per l’Italia di Emirates dove resta fino al settembre 2017. Da lì lo sbarco in Alitalia di cui ora sarà chiamato a guidare il salvataggio.

(Agi)

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GIUGNO 2020!

Iscriviti alla Newsletter!