LAGONE

L’instancabile azione dei volontari di Salvaguardiamo Bracciano

L’instancabile azione dei volontari di Salvaguardiamo Bracciano
dicembre 20
12:40 2019

Centinaia di persone impegnate sul territorio per la riqualificazione delle aree verdi e del decoro urbano

 

Siamo di nuovo in compagnia dei volontari di Salvaguardiamo Bracciano, che dal 2014 si battono sul territorio per riqualificare le aree verdi e il decoro urbano.

Ad oggi contano quasi 500 membri e continuano instancabili nella loro missione di tutela dell’ambiente, rappresentando ormai un punto di riferimento per l’intera comunità.

Questa volta però partono raccontandoci  un episodio spiacevole di cui sono stati vittime: “Abbiamo scoperto, purtroppo diversi mesi dopo l’accaduto, che qualcuno si è divertito ad inviare al Sindaco Tondinelli, alla Polizia Municipale e alla Procura delle lettere con la mia firma falsificata che, sostanzialmente, criticavano l’operato dell’Amministrazione comunale con un linguaggio abbastanza scurrile. Naturalmente ho intrapreso le procedure di denuncia alle autorità competenti e di perizia calligrafica, ma sarà difficile risalire all’autore del vile gesto” ci racconta Massimiliano Dell’Aquila.

Voci di corridoio narrano di una volontà precisa di fermare l’iter, già quasi ultimato, del Patto d’Intesa tra il Comune e i volontari che andrebbe a sancire finalmente un riconoscimento ed un sostegno al lavoro del gruppo, a testimonianza di questa ipotesi anche le continue rappresaglie mediatiche subite dai volontari stessi.

La collaborazione con i Carabinieri Forestali, con i Guardiaparco e le Guardie Eco-zoofile procede a gonfie vele, nel 2019 la Forestale ha prodotto circa 50 verbali (da 600 euro l’uno di sanzione) per l’abbandono di rifiuti, grazie anche all’aiuto delle fototrappole presenti sul territorio.

“Ultimamente ci siamo dedicati alla pulizia del sottopasso ferroviario in Via dell’Anguillara (circa 11 sacchi di vetro e 20 sacchi di  plastica raccolti in soli 200 metri), e stiamo procedendo, dato le continue emergenze meteo, alla pulizia delle cunette e dei tombini. Prossimamente investiremo su un ampliamento delle attrezzature. Ottima anche la collaborazione con la Tekneko, ringraziamo Fabio Roscioli per il supporto sul territorio” ci spiegano.

La situazione finalmente è migliorata e secondo i volontari, grazie anche alle campagne di sensibilizzazione a livello mondiale e nazionale, i cittadini sembrano aver preso maggiormente coscienza dell’importanza della tutala del patrimonio ambientale.

Col nuovo anno riprenderanno anche i seminari nelle scuole, con la speranza di riuscire a coinvolgere anche quelle Superiori. “Un doveroso ringraziamento lo dobbiamo alla Dirigente scolastica e al corpo docenti per la fantastica esperienza costruita insieme negli anni precedenti” ci tengono a sottolineare.

“Abbiamo partecipato a due bandi regionali: uno per l’acquisto di materiale didattico per scopo scolastico, l’altro per il monitoraggio e pulizia dei fossi, grazie ad un censimento cartografico  dei fossi della costa braccianese.” concludono.

Augurando un Buon Natale, i volontari di Salvaguardiamo Bracciano ci tengono a ringraziare innanzitutto i cittadini che, grazie al 5xMille, li sostengono annualmente, ringraziano Maurys per la fornitura mensile di 500 sacchi neri per la raccolta, House Garden per la manutenzione gratuita degli attrezzi, Mariotti Calcestruzzi, Angela Scholtz Fragione e Laura Finora per le donazioni mensili, Francesco Pace di Antincendio Laziale, La Fabbrica del Cioccolato, la Bottega del Caffè e il prezioso Renzo De Lisi.

Benedetta Onori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *