LAGONE

Su Montebello, Natili: “Irritazione e sconcerto per riferimento al mio nome contenuto nell’articolo “Montebello”

Su Montebello, Natili: “Irritazione e sconcerto per riferimento al mio nome contenuto nell’articolo “Montebello”
Dicembre 06
09:56 2019
Riceviamo e pubblichiamo
Desidero esprimere sconcerto e legittima irritazione per il riferimento al mio nome e, così, alla mia persona contenuto
nell’articolo «Montebello – Azioni legali del Comitato. Pasticci del Comune. Proposta costruttiva», pubblicato il 4 dicembre 2019
dal Giornale L’Agone. Ivi, in un passaggio di un testo che ritengo confuso ed anche poco corretto nella impostazione
(per la presenza di giudizi sulle persone piuttosto che critiche a fatti e cose),
la mia persona viene citata affermando che il Sindaco di Bracciano avrebbe «dissapori con i suoi ex-Supporters (Natili etc.)».
Sottolineo che quello al nome è un diritto della personalità e che l’uso che altri faccia del nome di ciascuno di noi non è insindacabile.
D’altra parte, il collegamento fatto a mezzo stampa fra una vicenda riguardante la gestione della cosa pubblica di una città
ed un privato cittadino che nulla ha avuto a che fare con la suddetta vicenda appare, a dir poco, arbitrario ed incauto.
Stupore esprimo per il mancato intervento di filtro sui nomi citati nell’articolo da parte degli amici della Redazione de L’Agone che,
di solito, si distinguono per l’attenzione a tutti i possibili riflessi di una loro pubblicazione verso i terzi ed i loro diritti.
Faccio notare che la qualifica di ‘ex Supporter’ dell’attuale Sindaco di Bracciano non mi appartiene e viene da me sentita come lesiva della mia dignità.
Invito i responsabili del testo dell’articolo ad una maggiore cautela nel trattare le questioni di pubblico interesse nella città di Bracciano,
senza coinvolgere in modo gratuito il nome di soggetti privati che non possono essere fatti strumento per arricchire la propria dialettica.
Chiedo alla Redazione de L’Agone di rendere pubblica, con pari diffusione, la mia più totale estraneità ai fatti ed alle valutazioni contenute
nell’articolo sopra meglio citato.

Daniele Natili
Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!