LAGONE

CITTA’ METROPOLITANA ROMA, ALLUMIERE, DE VITO “NON LASCIAMO SOLI I COMUNI, NIENTE POLEMICHE, LAVORIAMO CON I FATTI”.

CITTA’ METROPOLITANA ROMA, ALLUMIERE, DE VITO “NON LASCIAMO SOLI I COMUNI, NIENTE POLEMICHE, LAVORIAMO CON I FATTI”.
febbraio 05
19:58 2019

“E’ di pochi giorni fa la polemica di Antonio Pasquini, Sindaco di Allumiere ribadita sugli organi di stampa riguardante il tratto di strada che collega Civitavecchia e quello in direzione della vecchia stazione ferroviaria. Premesso che abbiamo da gestire oltre 2000 km di strade ed avendo poche risorse, cerchiamo con i nostri uffici di razionalizzare quei pochi fondi messi a disposizione della Città metropolitana nelle situazioni più urgenti. Detto questo, siamo sempre disponibili a verificare quello che viene segnalato dai Sindaci del territorio. Sulla strada Allumiere-Civitavecchia i nostri tecnici hanno verificato che già si è intervenuti per le buche attraverso un intervento manutentivo del nostro personale. Stiamo procedendo, inoltre, alla verifica di altri interventi sulla S.P. 3/a Braccianese Claudia al km28+500 e sulla S.p. Sassicari al km 2+200 e al km 2+400, e abbiamo segnalato, in caso di pioggia con segnaletica verticale, i tratti pericolosi. Al km 35+800 e 34+100 abbiamo verificato smottamenti franosi e abbiamo immediatamente disposto indagini geognostiche per ultimare progetti esecutivi dei lavori.

Per il collegamento stradale Allumiere-Tolfa, stiamo intervenendo per il rifacimento del manto stradale, nei tratti di maggiore usura. Infine per il collegamento con l’ex stazione ferroviaria, abbiamo verificato, nei primi di dicembre scorso, la situazione di dissesto provocato dalle forti piogge che stiamo monitorando costantemente, prevedendo lavori che abbiamo già contemplato nel nostro piano delle opere triennale. Questo a dimostrazione che, mentre si fa polemica, noi già stiamo lavorando per la sicurezza dei cittadini”.

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI FEBBRAIO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!