LAGONE

Canale Monterano: la buona raccolta differenziata parte dalle scuole

Canale Monterano: la buona raccolta differenziata parte dalle scuole
giugno 07
17:51 2018

La sensibilizzazione dei cittadini al problema dei rifiuti passa anche per le scuole ed a Canale, nel corso dell’anno scolastico che si sta chiudendo, si è ancora parlato di rifiuti e di corretta separazione delle diverse frazioni, cercando di creare il necessario clima partecipativo per i ragazzi, fino ad arrivare al “concorso” finale con premiazione alle classi, tra quelle che hanno partecipato e che hanno meglio interpretato lo spirito dell’iniziativa.

La formula, semplice ma efficace, prevedeva due giornate di formazione divise tra scuola primaria e scuola secondaria, dove sono state presentate, con un linguaggio adatto alla platea, in modo da creare il necessario coinvolgimento, le regole base per una corretta separazione. Nella stessa giornata sono state spiegate le modalità per la partecipazione al concorso finale, che prevedeva la relazione di elaborati sul ciclo dei rifiuti e/o la costruzione di oggetti come risultato di un’operazione di riciclo o di riuso.

Nel corso dell’anno scolastico, i ragazzi delle classi coinvolte sono stati inoltre chiamati ad adottare e far rispettare in classe le regole di una buona raccolta differenziata, oltre che a farsi portatori di messaggi all’interno del contesto familiare, che poi è il fine primario per il quale un cambio culturale, per quanto lungo e complicato, passa principalmente per le scuole.

Un’iniziativa resa possibile dall’impegno congiunto di scuola, a tutti i livelli ma in particolare degli insegnanti, che hanno saputo tenere alta l’attenzione dei ragazzi, dell’Amministrazione Comunale e della Cooperativa 29 Giugno (attuale affidatario del servizio di gestione dei rifiuti), il tutto coerentemente inserito all’interno di un impegno più ampio in ambito comunale per ciò riguarda la gestione dei rifiuti, dove separazione e riduzione dei rifiuti sono le due parole chiave.

Soddisfatta l’Assessore con delega alla Scuola Valeria Pasquali, che al secondo anno di mandato è il riferimento per le molteplici iniziative progettuali, e non solo, che vedono la collaborazione scuola-Comune, tra le quali appunto quella sui rifiuti, che nel corso della giornata conclusiva del 6 Giugno, insieme al Presidente della Cooperativa 29 Giugno Dott. Flaviano Bruno e al Consigliere delegato ai rifiuti per il Comune Cesare Gizzi, hanno consegnato diplomi per tutti i partecipanti e premi in buoni spesa per le classi risultate vincitrici.

Per la cronaca, tra le cinque classi della scuola primaria che hanno partecipato al concorso, il primo premio è stato assegnato alla 4° A, il secondo alla 3° A e il terzo alla 5° A, che si sono tradotti in 600 € complessivi in buoni spesa, offerti dalla Cooperativa 29 Giugno, da spendere in un negozio convenzionato della zona per l’acquisto di materiale didattico. La scuola secondaria ha invece partecipato con tre classi, 1° F, 2° E, 2° F, alle quali è stato assegnato un premio complessivo di 600 €, sempre offerto dalla Cooperativa, da spendere presso un negozio di articoli elettronici.

 

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI LUGLIO 2018!

Iscriviti alla Newsletter!