Lago di Bracciano, Vice Sindaco di Trevignano: “Livello idrometrico troppo preoccupante, le Istituzioni preposte devono attivarsi”

83

“Siamo fortemente preoccupati per lo stato dei livelli delle acque del nostro Lago, in questo periodo infatti dovrebbero esser già risaliti dopo la stagione estiva e invece calano, la motonave Sabazia II è in secca e l’asta di rilievo segna oltre un metro sotto lo zero idrometrico” afferma il Vice Sindaco di Trevignano Luca Galloni che aggiunge “non vogliamo essere allarmisti ma il nostro ecosistema in questa situazione è fortemente a rischio e di pari passo la vocazione ambientalista dei nostri territori per il turismo e per il tessuto produttivo connesso. Occorre dare seguito urgentemente al lavoro intrapreso negli anni scorsi dal Consorzio Lago di Bracciano che dava avvio ad una cabina di regia per il mantenimento corretto dei livelli idrometrici con il concorso stabile di Regione e ARDIS, Città Metropolitana, Comuni del comprensorio, Ente Parco e soprattutto di ACEA S.p.A. che capta milioni di metri cubi di acqua dal nostro lago. Le Istituzioni hanno l’obbligo di convergere velocemente nella direzione di trovare strumenti e soluzioni strutturali, peraltro già ideati, atti a garantire la salvezza del lago e della sua eco-sostenibilità. A tal proposito stiamo chiedendo la convocazione di un tavolo tecnico con le Istituzioni interessate da attivare velocemente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui