Anguillara: imparare ad affrontare le emergenze con le scuole

213

A sei giorni dalla chiusura dell’anno scolastico le classi 3° e 4° delle Scuole elementari degli Istituti di Anguillara Sabazia si sono trovati sull’aviosuperficie per la conclusione della V edizione del progetto “Un volo sulla sicurezza” organizzato dall’ASVUS.

Ad accoglierli, oltre al Presidente dell’Associazione, Carlo Bartolini, insieme ai responsabili dell’Aviosuperficie, c’era il personale del 118, della Protezione Civile, della Croce Rossa, della Polizia provinciale e della Polizia locale.

Questa volta la simulazione ha riguardato un’operazione di emergenza in occasione di un terremoto. Grazie all’impianto di una casa semidistrutta, l’esercitazione è stata di grande effetto per i piccoli scolari, resa ancora più realistica dalla presenza di figuranti che, truccati alla perfezione dalle abili mani del personale della Croce rossa, hanno dato all’evento un tocco di assoluto realismo.

La simulazione e l’intervento di soccorso ha permesso agli studenti, che in assoluto silenzio e attenzione hanno seguito tutte le fasi, di comprendere quali siano le modalità operative e come gli Enti del soccorso si coordinano tra loro in caso di pubbliche calamità.

Particolare entusiasmo ha suscitato l’operato del cane da ricerca di nome Lara, condotto dal personale dell’unità cinofila dei Carabinieri di Cesano. Lara, seguendo i precisi ordini del suo conduttore, non ha esitato ad entrare nel manufatto semidistrutto ritrovando prontamente e segnalando la persona ferita e consentendo il rapido intervento della squadra di recupero.

L’accensione di un fumogeno ha poi simulato un incendio. La Protezione Civile ha mostrato l’utilizzo delle proprie attrezzature antincendio. I bambini, dopo l’esercitazione, hanno potuto essi stessi utilizzare la lancia ad acqua per meglio comprendere il suo impiego e funzionamento.

Alcuni velivoli ultraleggeri si sono poi levati in volo per effettuare alcuni passaggi.

L’ASVUS ha premiato alcuni studenti per i lavori, svolti durante l’anno scolastico, attinenti ai temi trattati. I piccoli vincitori sono stati salutati con grande calore ed entusiasmo dai loro colleghi.

La giornata ha segnato il successo dell’iniziativa “Un volo sulla Sicurezza” che, alla sua 5^ edizione, è diventata una pietra miliare nella formazione dei ragazzi delle scuole elementari. Gli studenti, in tal modo, oltre a formarsi una coscienza civile per quanto riguarda la sicurezza, prendono consapevolezza dell’operato dei vari Organismi nazionali sul territorio. Il ringraziamento per la loro disponibilità è stato espresso dal Presidente dell’ASVUS che ha voluto sottolineare come, senza tale disponibilità, non sarebbe stato possibile organizzare tale progetto.

Le dirigenti dei plessi scolastici hanno quindi preso la parola per esprimere il loro apprezzamento e ringraziamento a tutti gli intervenuti, ed in particolare all’ASVUS che è motore trainante di questa iniziativa di alta valenza formativa ed educativa. Migliorare e comprendere meglio il posto in cui si vive – è stato detto – significa conoscere come le Organizzazioni operano ma, soprattutto, come è possibile relazionarsi con esse.

L’appuntamento è al prossimo anno.

Federica D’Accolti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui