Bracciano. Rissa sanguinosa tra giovani: tragedia sfiorata

466

Sabato sera a Bracciano si stava per consumare una tragedia. Un diverbio per una ragazza contesa si è trasformato in una rissa sanguinosa che poteva avere esiti molto gravi.
Alla stazione ferroviaria di Bracciano si sono fronteggiati due ragazzi braccianesi tra i 17 e i 19 anni.

M.S. ha aggredito L.F. con un manubrio da palestra colpendolo al capo ed al volto. L’aggredito però non si è fatto intimidire ed ha estratto un coltello cercando di colpire più volte il suo aggressore.

Nella foga della rissa è stato coivolto F.M. che, cercando di dividere le parti, è stato raggiunto da una coltellata al torace, in un punto molto vicino al cuore. Il giovane è stato portato al Policlinico Gemelli ed è ricoverato con prognosi riservata, ma i medici hanno rassicurato sulle sue condizioni.

Gli altri due ragazzi sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Bracciano che sono intervenuti sul posto aiutati da due poliziotti fuori servizio che si trovavano nei pressi della stazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui