14 Giugno, 2024
spot_imgspot_img

Libri, c’è “La guerra spiegata ai poveri”, l’insegnamento di Ennio Flaiano

Uno spietato apologo sulla guerra e sul suo totale nonsenso, una satira acuminata sul potere che governa e manipola le vite e la Storia, perdendo qualunque dimensione umana e morale.
Rappresentato per la prima volta nel 1946, all’indomani del secondo conflitto mondiale, La guerra spiegata ai poveri torna in libreria dopo oltre cinquant’anni, in tutta la sua drammatica attualità.

Ennio Flaiano (Pescara 1910 – Roma 1972), scrittore, giornalista, sceneggiatore, drammaturgo e critico cinematografico, è stato uno dei maggiori rappresentanti della cultura italiana del secondo dopoguerra. Dotato di una penna straordinariamente corrosiva, nei suoi lavori ha messo sovente alla berlina il mondo borghese. Fra le sue opere più note, il romanzo Tempo di uccidere e la commedia Un marziano a Roma.

La guerra spiegata ai poveri
Ennio Flaiano

Rogas Edizioni
Gli Irregolari
96 pagine
11,70 €

Ultimi articoli