Canale Monterano, al Tmf il dramma del gioco d’azzardo

Si è svolto ieri nel bel teatro di Canale Monterano un importante appuntamento sul tema delle dipendenze, organizzato dalla ASLRM4 in collaborazione con il Comune di Canale Monterano. Grande partecipazione e presenza di tanti amministratori e di tutti i Sindaci dei Comuni del comprensorio (Claudia Maciucchi, Alessio Telloni, Marco Crocicchi, Angelo Pizzigallo, nonché ovviamente il padrone di casa Alessandro Bettarelli), del Comandante dei Carabinieri Compagnia di Bracciano , Capitano Simone Anelli, dell’on. Emiliano Minnucci e di tantissimi attori sociali e culturali del territorio sabatino.

Dopo gli interventi di Esper Russo (Direttore TMF), della Dr.ssa Simona Ursino (Direttore UOC S.I.S.P.)  e del Sindaco di Canale Alessandro Bettarelli, è toccato al bravo attore Fabrizio De Giovanni affrontare con ironia e profondità un tema molto complesso e spesso sottovalutato come quello delle ludopatie e del gioco d’azzardo. Tanti gli spunti di riflessione, dalle considerazioni psicologiche su chi è afflitto da questo problema, al fatto che lo Stato italiano negli ultimi vent’anni ha fatto ben poco per affrontare un problema che non è solo risorsa finanziaria per l’Erario, ma a volte dramma vero per molte famiglie.

Tutti noi sappiamo come tale dipendenza è ormai riconosciuta al giorno d’oggi come patologia complessa, la quale può comportare gravi, gravissimi disagi per la persona che ne soffre, derivanti dall’impossibilità di controllare il proprio comportamento di gioco e, allo stesso tempo, gravi problemi sociali e finanziari, con evidenti ripercussioni anche in ambito familiare  e lavorativo.

L’agone nuovo, ringrazia il Comune di Canale Monterano e l’ASLRM4 e rinnova la piena disponibilità a combattere il fenomeno del gioco d’azzardo e delle ludopatie, anche presso le Scuole di ogni ordine e grado del territorio. Piena disponibilità per dare seguito e prestare la massima collaborazione a chi soffre, ma anche a rendere, ognuno per la sua parte, supporti adeguati e competenze.

Giovanni Furgiuele
Associazione Culturale No Profit “L’agone nuovo”

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui