Liceo “Mercuri” (Marino), Parrucci: “C’è la soluzione per i moduli che ospiteranno gli studenti”

“La soluzione della problematica che ha interessato il Liceo “Mercuri” di Marino è vicina. Da subito la nostra priorità è stata quella di trovare una soluzione idonea che garantisse decoro e sicurezza agli studenti del liceo, attualmente ospitati a Ciampino, all’interno della loro città. Abbiamo avviato da subito un confronto proficuo con l’amministrazione comunale per valutare tutte le proposte per la collocazione dei moduli provvisori che dovranno ospitare gli studenti della scuola, molte delle quali hanno trovato ostacoli o non sono risultate idonee a parere dei nostri tecnici. In particolare, il parcheggio individuato dalla precedente amministrazione è risultato essere di proprietà privata e non pubblico come inizialmente indicato, l’area dell’ostello proposto non era idonea a essere trasformata in scuola, altre aree parcheggio non sono risultate idonee per eccessiva vicinanza una a un depuratore, l’altra al cimitero e al distributore.

Grazie a un grande lavoro da parte dei nostri tecnici e dell’interessamento di tutta l’amministrazione della Città metropolitana, abbiamo avviato una fattiva interlocuzione con Poste Italiane, risultata essere proprietaria di una parte del parcheggio di via Rosa Venerini. In attesa degli ultimi passaggi burocratici, sarà quella l’area in cui verranno posizionati i 10 moduli abitativi che servono per ospitare i ragazzi della scuola. Abbiamo già avviato i rapporti con la società che produrrà i moduli scolastici per posizionarli entro l’anno solare.

Siamo pienamente soddisfatti di questa opportunità perché nasce da un lavoro difficile ma corale di tutta la città metropolitana, che garantirà agli studenti la prosecuzione degli studi in piena sicurezza e in spazi adeguati”.

Daniele Parrucci, Consigliere delegato Edilizia scolastica di Città metropolitana di Roma Capitale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui