Talento e inclusività nella serata di premiazione agli Italian Black Movie Awards

La terza serata dell’ottava edizione del RomAfrica Film Festival (RAFF), il 17 luglio, sarà dedicata agli Italian Black Movie Awards (IBMA) ideati e presentati dall’attrice Ira Fronten in collaborazione con il RAFF. Il cinema diverte, documenta, informa, fa riflettere, educa e tramanda, ma spesso questo strumento di comunicazione, che dovrebbe rispecchiare la comunità che lo alimenta e lo ispira, diventa troppo esclusivo e distante dalla fonte di cui si nutre la sua narrativa: la gente. Il cinema dovrebbe riflettere il mondo che lo circonda, un mondo che è sempre più eterogeneo culturalmente, socialmente, politicamente e geograficamente.

Gli Italian Black Movie Awards nascono da un’idea di Ira Fronten – attrice di House of GucciIl Ministro e Un passo da Cielo – e dal desiderio di molte e molti che negli anni non hanno avuto la possibilità di vedere riconosciuto il proprio talento a causa di discriminazioni legate all’origine e al colore della pelle. La sotto rappresentazione di queste persone nell’industria cinematografica italiana e la conseguente mancanza di opportunità si ripercuote nella qualità della vita lavorativa, rendendo impossibile la crescita artistica per molte artiste e artisti di grande talento.

Per questo gli IBMA vogliono valorizzare artiste ed artisti, maestranze e professionalità afrodiscendenti che operano nel settore dell’audiovisivo italiano, e hanno come obiettivo il superamento di stereotipi e pregiudizi e la creazione di role models che possano ispirare le generazioni future.

Come succede ogni anno, nella serata dedicata alla celebrazione inclusiva dei talenti di cinema e tv, il festival vedrà la presenza di importanti figure dello spettacolo già presenti nei cast dei più importanti film e serie italiani.

Alla serata di premiazione degli IBMA, a partire dalle 21, riceverà il premio alla carriera l’attore e musicista Jonis Bascir, noto al grande pubblico per il suo ruolo in Un Medico in Famiglia. Parteciperanno, tra gli altri anche Alberto Boubakar Malanchino – attore del documentario di Rai Uno Nelle tue Mani -, l’attore e presentatore Rai Livio Beshir, e Virginia Diop, che ha già recitato nel film Bar Giuseppe e nella serie Netflix Zero.

Il premio, sponsorizzato dalla Roma Lazio Film Commission e da Artisti 7607, ospiterà anche diverse personalità tra cui Souad Sbai membro della camera dei deputati e dell’osservatorio sulla Parità di Genere del ministero della Cultura e Fabrizio Santori consigliere comunale di Roma.

Gli IBMA vantano inoltre il patrocinio dell’assessorato alla cultura di Roma Capitale, e delle associazioni Acmid Donna Onlus e di Amleta Aps (premio Amnesty Arte e diritti Umani 2021). Sono riconosciuti tra i premi ufficiali dell’industria cinematografica italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui