Cerveteri, sabato e domenica di musica al Granarone

221

Un doppio concerto nell’Aula Consiliare del Granarone a Cerveteri. Nell’ambito della rassegna “Concerti sul Lago… e dintorni”, l’Associazione culturale Musica&Arte, con il contributo della Regione Lazio e LazioCrea e il Patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali, presenta un fine-settimana di musica con ingresso gratuito.

Il primo dei due concerti si terrà sabato 25 settembre, una serata per sola chitarra acustica. Ad esibirsi, Maurizio Parri, con “dalla Atkins alla Zappa”, un omaggio al chitarrista Chet Atkins e a Frank Zappa, considerato uno dei maggiori geni musicali del XX secolo, con una discografia composta da più di sessanta album pubblicati in vita e altrettanti postumi creano un repertorio pressoché impossibile da catalogare.

Domenica 26 settembre invece, un raffinato duo acustico omaggerà i Beatles. Ad esibirsi, la cantante Carla Corsi e il chitarrista Michele Bellanova, che ripercorreranno i brani più celebri e cantati nello straordinario repertorio dei ragazzi di Liverpool.

Appuntamento per entrambi i concerti è per le ore 21:00.

Per accedere ai concerti, nel pieno rispetto delle vigenti normative sanitarie, è obbligatorio essere in possesso del Green Pass, ovvero la prima dose di vaccino anti-covid effettuata da almeno 15 giorni, oppure aver effettuato un tampone molecolare risultato negativo al virus risalente alle 48 ore precedenti lo spettacolo oppure attestazione medica di avvenuta guarigione dal COVID-19.

“Dopo una stagione estiva straordinaria proseguono anche nella fase autunnale gli appuntamenti di musica e intrattenimento – dichiara l’Assessora Federica Battafarano – riprendiamo con due concerti, all’interno della nostra Aula Consiliare. Una piacevole occasione serale per uscire e per non perdere il filo con la voglia di stare insieme e di ascoltare musica dal vivo. Colgo l’occasione per ringraziare l’Associazione proponente dei concerti che aggiudicandosi un contributo regionale ci permetterà di offrire due belle serate in musica alla nostra città senza spendere nemmeno un centesimo di fondi comunali. Allo stesso tempo, il mio in bocca al lupo agli artisti che si esibiranno, invitando la cittadinanza ad andarli a vedere”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui