Territorio Bracciano

Bracciano: il teatro Charles De Foucauld riapre con “Dalla parte della cicala”.

304

Domenica 23 maggio 2021 alle ore 18.30 al teatro Charles De Foucauld di Bracciano è stato messo in scena uno spettacolo di Veronica Liberale, con Marco Zordan e diretto da Fabrizio Catarci, intitolato “Dalla parte della cicala”.

Lo spettacolo ripercorre romanzando la vita di Giovanni Rodari e fa parte del progetto “Un teatro per Bracciano”. Hanno deciso, dopo la seconda ondata COVID ed il lockdown, di riprendere a recitare proprio da Bracciano, perché Rodari, nel corso della sua vita, ad un certo punto si trovò a trascorrerla a Roma e, essendo stato un uomo che fin da piccolo amava particolarmente il lago, si è avvicinato al nostro di lago; c’è dunque anche un particolare legame con il nostro territorio, tant’è che ebbe una casa a Manziana. Questo indubbiamente è un periodo difficile per tutti noi e per tutti i lavoratori, specie per gli artisti; quindi la compagnia ha deciso di mettere in scena tale tema, perché “Rodari ci insegna che finché esistono storie, esiste il teatro”, dice Veronica Liberale. Lo spettacolo ha coinvolto e emozionato l’intero pubblico, il quale ha dimostrato il suo apprezzamento con un incessante applauso. 

I prossimi spettacoli saranno: “Il figliol prodigo”, spettacolo comico scritto ed interpretato da Paciullo e Nino Taranto, il 30 maggio alle ore 18.30; e il 5 e 6 giugno alle ore 18.30 Generazione Musica presenterà lo spettacolo musicale “La Novella del Faber”, ispirato al lavoro di Fabrizio De Andrè “La Buona Novella” .

Jacqueline Velia Guida e Giorgia Irimia.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui