La Tuscia “scrive” a Regione, Prefetto e ministro Speranza

246

“La Tuscia passi a zona arancione, almeno fino al 3 aprile”. Coronavirus, rosso è troppo, rispetto ai parametri registrati a Viterbo, oltretutto con previsioni, diversamente dal resto del Lazio, che parlano di un ulteriore calo.
Così, oltre 110 tra sindaci e amministratori locali, hanno sottoscritto una lettera inviata al ministro alla Salute Speranza, al presidente della regione Zingaretti e al prefetto Bruno. Chiedono una revisione della scelta effettuata, diversificando le situazioni da zona a zona e non con un provvedimento generale come quello adottato, che mette tutti insieme, chi ha problemi, con chi ne ha meno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui