Surrealismo e delicatezza: le fotografie di Matias Alonso Revelli

524

Argentino e surrealista, Matias Alonso Revelli – classe 1993 – ritrae tramonti magici, ancora prima che romantici. La natura, sotto forma di luna, mare e nuvole, si dipinge di tonalità rosee. Cieli viola ospitano ogni fase lunare, incontrandosi con l’abilità migliore dell’acqua, la trasformazione.
In questi scatti viene espressa una realtà irrazionale, forse migliore, sicuramente sognante. Non sono un caso i riferimenti a Magritte, tra i massimi esponenti del Surrealismo. Come lui, il giovane fotografo argentino ha una passione particolare per le nuvole: soggette a continui mutamenti, sono famose per diventare ciò che la nostra immaginazione crede che siano. È come se dessero corda ai nostri pensieri, rappresentando di per sé un’istantanea.
La sensibilità di Matias aggiunge ai paesaggi un tocco fiabesco, delicato. Un connubio tra natura e percezione di cui si può godere anche attraverso il suo primo libro di fotografia, uscito recentemente: For a little while. Un assaggio di quest’ispirazione potete averla seguendo Matias Alonso Revelli su Instagram, lasciando che alleggerisca il vostro feed con atmosfere oniriche e suggestive.
(Di Cobie/ Collateral)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui