LAGONE

Maltempo, a Roma alberi caduti, allagamenti e disagi ai trasporti.

Maltempo, a Roma alberi caduti, allagamenti e disagi ai trasporti.
Ottobre 16
04:40 2020

Crolla ponte nel Frusinate

 

Un giovedì cominciato con una bomba d’acqua che si è abbattuta sulla città e con vari disagi legati ai trasporti pubblici. Un forte temporale, alle 5, ha causato allagamenti sparsi, in particolare nella zona di Roma nord-est e ai Castelli: qui l’acqua è entrata in molte case, mentre allagamenti importanti si sono registrati anche nel basso Lazio, intorno a Cassino.

Quanto ai mezzi pubblici: i tecnici, nella notte, hanno riparato il grave problema che si era verificato ieri sulla tratta B1 della linea B della metropolitana, rimasta chiusa per l’intero tratto dalle 16. Tuttavia, causa problemi legati al maltempo, la fermata della metro A Re di Roma ha chiuso per circa 15 minuti, per poi riaprire, mentre dalle 5.30 e fino alle 8.40 Cipro è rimasta aperta solo a metà, in direzione Battistini.
E ancora: tra le 5.05 e le 8 sono stati cancellati 8 treni tra servizio urbano e tratta intera, con conseguenti disagi per gli utenti. Fino alle 12, si prevedono altre cancellazioni, idem dalle 15.30 e fino alle 20.45.

Alberi caduti e rami pericolanti da Tiburtina alla Giustiniana. Allagamenti

Verso le 7 è caduto un albero in viale Ippocrate, al Tiburtino: il bus 310 in direzione Termini è deviato in via Catania e in via Morgagni, perché una parte della strada è chiusa. Alberi caduti anche in via del Casale di San Basilio all’altezza di via Pollenza, in direzione Tiburtina, e in via Aurelia Antica, con conseguente difficoltà di circolazione tra via Aurelia e largo Don Guanella. Ma sono stati diversi, dalle 5, gli interventi dei vigili del fuoco per il maltempo, specialmente per rami e alberi pericolanti, mentre allagamenti si registrano in via Boccea e in viale Jonio e, in generale, in tutto il quadrante nord-est della città. Danni anche al mercato rionale di Colli Albani: il forte vento di questa notte ha divelto la copertura di alcuni banchi, danneggiandone altri.

Circa un centinaio gli interventi gia’ eseguiti dalle pattuglie della Polizia Locale: gli agenti stanno lavorando da ore per la messa in sicurezza delle aree maggiormente colpite da allagamenti, alberi o rami caduti, oltreche’ per rilevare i danni causati dalle forti piogge e per eseguire le attivita’ connesse agli incidenti stradali avvenuti in queste ore. Oltre una ventina solo le chiamate ricevute per alberi o rami pericolanti o caduti sulla carreggiata o sui veicoli in sosta, con soli danni alle cose. Cadute avvenute in varie localita’ tra cui Viale Guglielmo Marconi, via Federico Borromeo, Via della Giustiniana, Via di Decima, viale Regina Elena, viale dell’Umanesimo. Tra gli interventi legati ad allagamenti quelli di maggior rilievo si sono registrati in Via Cristoforo Colombo, sotto il ponte del Gra direzione Roma ed in Via di Casal Palocco altezza Polisportiva.

Crolla ponte a Picinisco, in valle Comino

La bomba d’acqua che dalle prime ore di oggi si è abbattuta sul Lazio ha creato danni irreparabili nel frusinate. Nei pressi di Picinisco, in località Serre, la forza dell’acqua del fiume ha letteralmente spazzato via il ponte, provocando una spaccatura di diversi metri. Un’automobile è finita giù, nel fiume in piena, tra acqua, fango, detriti e massi. Miracolosamente, però, il conducente che era alla guida della macchina è riuscito a salvarsi e a cavarsela con qualche graffio. Ma lo spavento è stato tanto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, impegnati sul territorio insieme alla protezione civile. Tra gli altri danni, si registrano frane, crolli, allagamenti gravi diffusi, con squadre d’emergenza che sono al lavoro per tamponare nell’immediato i problemi più gravi. In molti Comuni del territorio le scuole sono rimaste chiuse. A Sant’Elia Fiurapido, dopo lo straripamento di un torrente, c’è stato allagamento di case e fattorie e a Cassino la strada di accesso all’ospedale Santa Scolastica è allagata e la vicinanza del fiume Rapido in piena desta grande preoccupazione.

Allerta meteo arancione per tutta la giornata

La protezione civile ha emesso un avviso metro di criticità idrogeologica arancione. Per tutta la giornata sono previste precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Si prevedono anche venti da forti a burrasca e possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Frana su bus Cotral in provincia di Frosinone, due feriti lievi

A causa delle forti piogge e dallo straripamento del corso d’acqua limitrofo alla strada un bus Cotral è stato investito da una frana a Cardito, frazione di Vallerotonda, in provincia di Frosinone. Sul posto ambulanza per conducente e per l’unico passeggero, lievemente feriti, con qualche piccola contusione. Tanto, però, lo spavento, dato che hanno dovuto rompere un vetro per scendere dal bus sommerso da sassi e fanghiglia.

(La Repubblica)

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!