LAGONE

Coronavirus Francia, 123 morti nelle ultime 24 ore.

Coronavirus Francia, 123 morti nelle ultime 24 ore.
Settembre 19
05:00 2020

Oltre 13mila nuovi casi

Preoccupa il dato dei decessi, mai toccato nei mesi scorsi. Santé Publique ha precisato che il numero delle vittime alto è dovuto a cartelle arretrate non trasmesse nelle settimane scorse. Sconsigliate le riunioni private di oltre dieci persone

Parigi, 18 settembre 2020 – Aumentano i casi di Coronavirus in Francia. Nelle ultime 24 ore le infezioni di Covid-19 rese note dalle autorità transalpine sono 13.215. Preoccupante il dato sui decessi123 nell’ultima giornata, un numero mai toccato dalla primavera scorsa. L’epidemia torna a livelli che non si vedevano dal 19 maggio, scrivono i media francesi. Il totale dei morti dall’inizio della pandemia è arrivato a 31.249. I nuovi ricoveri sono 850, di cui 100 in terapia intensiva.

Una nota di Santé Publique a corredo delle cifre, precisa che il numero delle vittime e quello dei ricoveri – tutti particolarmente alti oggi – sono dovuti a cartelle di ingresso in ospedale e in rianimazione arretrate da parte di un ospedale della regione di Parigi, che non erano stati trasmessi nelle settimane scorse e non erano entrati nel database. Questa operazione di “recupero dati” riguarda – spiega Santé Publique France – 237 dossier di ricoveri e 76 decessi. Oltre alla cifra di 123 decessi, non tutti registrati quindi nelle ultime 24 ore. Il comunicato della Direzione della Sanità indica un totale di 850 ricoveri e 100 ingressi in rianimazione, cifre che comprendono il “recupero” dei dati delle settimane scorse in un istituto sanitario.

 

Per contenere il contagio del Covid19, le riunioni private di oltre dieci persone sono state sconsigliate oggi nella capitale francese e in tutta la regione parigina de l’Ile-de-France, mentre a Tolosa sono state vietate.  “Un numero considerevole di focolai epidemici nasce nel quadro familiare o degli amici. Tocca a ciascuno proteggere i propri cari rivedendo l’organizzazione di riunioni private se prevedono più di dieci partecipanti”, si legge in un comunicato diffuso dalla prefettura e dall’agenzia regionale della salute, che esorta ad evitare riunioni conviviali di oltre dieci persone anche all’aperto.  Intanto, riferiscono i media francesi, la prefettura di Tolosa ha vietato gli assembramenti di oltre dieci persone nei parchi, i giardini e lungo i corsi d’acqua in questa città e in tutto il dipartimento dell’Alta Garonna.

 

Coronavirus Italia: il bollettino del 18 settembre

 

Ieri in Francia erano stati registrati 10.593 nuovi casi di Coronavirus. Il giorno precedente erano stati rilevati 9.784 casi. Dinanzi alla crisi del sanitaria, il presidente Emanuel Macron aveva lanciato un appello:  “Abbiamo una cosa sola da fare: batterci, batterci, batterci”. “Il rientro è duro” aveva riconosciuto il capo dello Stato, riferendosi al ritorno alla vita di tutti i giorni in piena pandemia dopo la pausa estiva, ma “non dobbiamo cedere ad alcun fatalismo” aveva ha avvertito Macron.

(Quotidiano.net)

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!