“Cresce l’impegno de L’agone anche sul web”

290

Editoriale del Presidente de L’agone: “Cresce l’impegno de L’agone anche sul web per una puntuale comunicazione quotidiana”

Non solo informazione, ma utile contributo di analisi e proposte

 

Carissime affezionate lettrici e lettori,

anche noi, dopo un periodo di duro lavoro, ci concediamo una piccola pausa: il mese di agosto non saremo presenti con il giornale cartaceo. Il nostro impegno, specie nel lungo periodo del lockdown, ci ha visto attivi anche sul web per garantire una informazione quotidiana puntuale. Ogni mattina sono stati pubblicati i titoli degli articoli dei maggiori quotidiani, i dati relativi al Covid-19, dati ufficiali a garanzia di una informazione libera e plurale. Abbiamo pubblicato interviste ai sindaci del territorio, esponenti della sanità, specialisti di psicologia, docenti delle scuole; tutto è stato riportato nel nostro sito, dove potrete anche ascoltare molte delle interviste e convegni attraverso registrazioni video.

Il nostro operato ha avuto un positivo riscontro: apprezzamenti verbali, lettere di ringraziamenti e il numero di contatti ha toccato la punta di 50.000 in un mese.

La vicinanza dimostrata dai tanti lettori, sempre attenti e presenti, ci stimola a riprendere la nostra attività a settembre con rinnovato impegno, e con una nuova organizzazione: si conclude l’esperienza con Luca Cesari, eccellente direttore per molti anni, con cui abbiamo condiviso un percorso esaltante anche per la continua crescita de L’agone. A lui va un ringraziamento di cuore dal CdA e dalla redazione tutta, e un augurio di successo per la sua nuova attività e per il raggiungimento di traguardi sempre più importanti.

Da Settembre avremo un nuovo Direttore, Massimiliano Morelli, al quale rivolgiamo già da ora un grande in bocca al lupo, con la certezza che insieme, rafforzando la collaborazione fra redazione e CdA, sapremo dare un ulteriore impulso all’attività editoriale partendo dai lusinghieri risultati conseguiti finora.

Comunque, la continuità dell’informazione sarà garantita attraverso il nostro sito, che rimarrà attivo giornalmente, anche ad Agosto, senza interruzioni se non due-tre giorni per un aggiornamento del software.

Sappiamo che dobbiamo crescere, rinnovando la redazione e costruendo una nuova sinergia con i membri del CdA, incrementare in quantità e qualità le attività della Associazione e chiedendo a tutte e tutti un maggiore impegno, perché i prossimi mesi vedranno un incremento degli annosi problemi che gravano sui cittadini, con l’aggiunta delle nuove difficoltà generate dall’emergenza pandemica.

Già si sentono i segni di una grave crisi economica, destinata a crescere con conseguenze drammatiche sul lavoro e sui lavoratori: ciò richiede un forte impegno da parte delle Istituzioni – Stato e Regioni in primis – nel riappropriarsi di funzioni che sono state svilite e dilapidate negli anni passati relativamente a scuola e formazione, sanità, ambiente, trasporti, e lavoro.

Tutti vogliamo che il nostro Paese torni ad essere serio ed operoso, riesca a mettere a sistema tutte le risorse e potenzialità esistenti, dia spazio ai saperi e alle competenze, stimoli la cultura, sostenga la ricerca per l’innovazione del sistema produttivo, per garantire un futuro degno ai nostri giovani che sono indubitatamente coloro che più pagano e pagheranno gli effetti della crisi.

Siamo convinti che “ce la possiamo fare”, nulla è compromesso, ma è tempo di superare divisioni e privilegi per progettare insieme il domani, occorre ricostruire un senso di comunità che veda tutti coinvolti per l’Italia e gli italiani, mettendo in terza priorità una buona volta gli interessi di parte e di partiti.

L’agone ha cercato, in questi anni, di stare “dentro la società”, analizzando e approfondendo varie tematiche, mettendo a nudo disfunzioni e criticità, facendo proposte e stimolando la discussione con i cittadini insieme ad esperti nei vari campi, diffondendo sul giornale cartaceo e sul sito articoli, relazioni specifiche, resoconti di convegni, videoregistrazioni.

Il traguardo raggiunto con il XXVII Anniversario dell’Associazione è un’occasione per fare ancora di più e meglio: vogliamo continuare a offrire un fattivo contributo di proposte e d’idee, mettere a confronto le varie opinioni nella convinzione che la diversità sia una ricchezza, con assoluta trasparenza e senza negare o nascondere problemi. Non è facile, ma continueremo a perseguire questi obiettivi sapendo quanto sia indispensabile onestà intellettuale, spirito costruttivo e unitario, e fermezza e perseveranza nella nostra azione.

Insomma, opereremo con la voglia di fare sistema, mettendoci in gioco con il solo fine di contribuire – per quanto possibile – al miglioramento della qualità della vita della nostra comunità.

Non è facile, e non possiamo aspettarci tempi brevi. Ci muoviamo nel mezzo di mille problemi, con l’Italia ferita dalla crisi economica e resa ancora più fragile dal degrado del sistema politico.

Le difficoltà oggettive, la carenza di una cultura della condivisione, la parzialità dell’informazione oltre all’apparente assenza di prospettive ha portato moltissime persone ad essere stanche e disilluse, fino a smarrire la fiducia nel futuro.

Eppure, se sapremo far leva sulle energie e sulle passioni ancora presenti, saremo in grado di mettere a frutto le tante potenzialità esistenti, per voltare pagina e ricostruire un nuovo processo di crescita e di benessere sociale sia in Italia che in Europa.

In questo contesto servirà una particolare attenzione agli strumenti dell’informazione, che dovranno essere sostenuti e valorizzati se non vorremo che restino assopiti e silenti di fronte alle responsabilità e alle decisioni che ci dovranno vedere tutti coinvolti e partecipi.

Ma noi siamo fiduciosi: tanti, tantissimi giovani in tutt’Italia hanno reagito mostrando una maturità che molti “adulti”, “esperti”, “politici” dovrebbero invidiare loro. Ne abbiamo una prova noi de L’agone: tanti ragazze e ragazze hanno risposto ad un invito che abbiamo lanciato insieme alla dirigenza del Liceo Vian, e ci hanno chiesto di poter scrivere, partecipare alla vita de L’agone.

Ci auguriamo che “noi adulti” sappiamo essere all’altezza della maturità di questi giovani, capiamo i messaggi che continuano a lanciarci, e iniziamo un lungo percorso di cambiamento.

Il cammino è lungo e difficile, ma siamo ottimisti: sarà nostro preciso  impegno richiamare costantemente il Governo e tutte le Amministrazioni alle loro responsabilità.

Allo stesso tempo cercheremo di migliorare sempre più la nostra azione con e per i nostri lettori e chi ci segue: è indispensabile, per quanti hanno a cuore l’Italia e l’Europa, assumersi l’onere di costruire un sistema di collegamento con i cittadini, farli sentire artefici della loro vita, favorire il fluire delle prospettive economiche e di sviluppo, condividere idee ed azioni ridando certezza e fiducia  nel futuro.

                                                                                                                   CdA L’agone nuovo

                                                                                                                          Il Presidente

                                                                                                               Giovanni Furgiuele

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui