LAGONE

Coronavirus, l’Italia blocca l’ingresso a chi proviene da Perù, Brasile, Bangladesh e altri 10 paesi

Coronavirus, l’Italia blocca l’ingresso a chi proviene da Perù, Brasile, Bangladesh e altri 10 paesi
luglio 10
08:08 2020

Il ministro alla Salute ha deciso: sono 13 i Paesi dai quali vengono bloccati gli arrivi. Le persone che nei quattordici giorni precedenti hanno soggiornato o sono transitati in Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana non potranno entrare o transitare in Italia.
“Al fine di garantire un adeguato livello di protezione sanitaria, sono sospesi anche i voli diretti o indiretti da e per i Paesi sopra indicati”, spiegano dal ministero alla Salute.

Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza dopo aver sentito i ministri degli Interni, degli Esteri e dei Trasporti l’ordinanza che dispone il blocco. “Nel mondo la pandemia è nella sua fase più acuta. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti dagli italiani in questi mesi. È per questo che abbiamo scelto la linea della massima prudenza”, ha detto Speranza.
Per quanto riguarda gli Italiani che vivono o sono passati da uno di quei 13 Paesi, il blocco non vale. Possono rientrare ma devono mettersi in isolamento per 14 giorni dopo l’arrivo.

 

GRAFICI E MAPPE


LA SITUAZIONE NEL MONDO: GRAFICI E MAPPE

LA TIMELINE

(La Repubblica)

 

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI LUGLIO/AGOSTO 2020!

Iscriviti alla Newsletter!