Porta Portese torna al pre-covid: file, assembramenti e poche mascherine

144

Chiusura per il momento scongiurata, addio quasi totale al distanziamento e alle misure di sicurezza drastiche di sicurezza. Addio anche all’obbligo di mascherine.

Il mercato di Porta Portese riparte e sembra tornare alla normalità pre-covid.

Non ancora file chilometriche, ma sicuramente molta più affluenza rispetto alle due settimane precedenti di riapertura, nonostante le temperature elevate di fine giugno. (Video)

“Vado avanti a gomitate. Tra la gente che si affolla”, cantava Claudio Baglioni nel suo storico brano datato 1972. In effetti gli assembramenti non mancano. Impossibile mantenere le distanze di sicurezza. Si cammina facendo lo slalom tra la gente. Due ingressi soltanto, misurazione della temperatura da parte di un vigile urbano e poi via tra le bancarelle di abbigliamento, nuovo o usato, accessori, articoli militari e sportivi, collezionismo e oggettistica varia. 2 km di passeggiata in uno dei mercati più famosi d’Europa, frequentatissimo dai romani, per i quali costituisce una piacevole abitudine domenicale. “Un pezzo di storia per noi”, racconta un passante.

(AdnKronos)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui