LAGONE

“YOUTH4CLIMATE”: AL VIA IL PROGRAMMA DI EVENTI VIRTUALI DEDICATI AI GIOVANI DI TUTTO IL MONDO IN VISTA DI MILANO 2021

“YOUTH4CLIMATE”: AL VIA IL PROGRAMMA DI EVENTI VIRTUALI DEDICATI AI GIOVANI DI TUTTO IL MONDO IN VISTA DI MILANO 2021
giugno 28
04:53 2020
Il Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con l’Ufficio dell’Inviata Speciale delle Nazioni Unite per i Giovani e il programma Connect4Climate della Banca Mondiale,

lancia un ambizioso programma di incontri virtuali e interattivi rivolti ai giovani di tutto il mondo, in vista dell’evento speciale “Youth4Climate: Driving Ambition” e della Pre-Cop26, che si svolgeranno entrambi a Milano nell’autunno 2021 e che, per la prima volta, consentiranno ai giovani di dare un contributo alle negoziazioni.

In considerazione del periodo eccezionale, imposto dall’emergenza Covid-19, il programma di incontri virtuali mira a mantenere alta l’attenzione sul ruolo dei giovani e del loro ruolo nella lotta al cambiamento climatico in vista della 26esima Conferenza delle Parti (COP26) della Convenzione delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico.

Il programma di webinar, dal titolo “Youth4Climate Live Series: Driving Momentum Towards Pre-COP and COP26”, prevede un incontro al mese, da giugno a febbraio.

Le tematiche affrontate saranno articolate in macro-temi generali, che mirano a coniugare il negoziato sul cambiamento climatico con le politiche a favore dello sviluppo sostenibile al livello globale, a cominciare da quelle promosse dalle agenzie delle Nazioni Unite, ponendo i giovani al centro dell’attenzione. Ad esempio, saranno discussi i temi: della ripresa verde e sostenibile, dell’adattamento, resilienza, azione locale, innovazione e impresa. Ogni incontro sarà ospitato su una piattaforma interattiva, attraverso cui i giovani partecipanti potranno condividere informazioni, porre domande e presentare proposte.

Ogni evento sarà moderato da due giovani: la precedente coordinatrice del Youth Global Landscapes Forum, Salina Abraham, e il poeta e scrittore, Ahmed Badr.

In particolare, ogni incontro sarà caratterizzato da una discussione virtuale in cui tre giovani presenteranno, a due esponenti delle istituzioni internazionali, proposte o idee per ispirare e mobilitare altri giovani sui macro temi di volta in volta indicati. Verrà anche posta la questione di come trarre indicazioni dalle esperienze passate. La novità di questi incontri è che tutti coloro che saranno connessi potranno prendere parte alla discussione, sia attraverso i social network, sia interagendo attraverso la piattaforma.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GIUGNO 2020!

Iscriviti alla Newsletter!