LAGONE

“LENZUOLA BIANCHE A BALCONI E FINESTRE”, che si svolge dal 23 MAGGIO al 26 LUGLIO: UNA ‘INIZIATIVA CHE SI RIPETE OGNI ANNO DAL 2012

“LENZUOLA BIANCHE A BALCONI E FINESTRE”, che si svolge dal 23 MAGGIO al 26 LUGLIO: UNA ‘INIZIATIVA CHE SI RIPETE OGNI ANNO DAL 2012
maggio 20
10:15 2020

In occasione del 28esimo anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio e della morte della giovane testimone di giustizia Rita Atria,

100x100inmovimento-APS rilancia, per l’ottavo anno consecutivo, l’iniziativa “LENZUOLA BIANCHE A BALCONI E FINESTRE”, che si svolge dal 23 MAGGIO al 26 LUGLIO.

Esponiamo a balconi e finestre le nostre lenzuola bianche come simboli di ribellione ad ogni logica mafiosa.

Mentre al Nord ha avuto inizio il processo “Grimilde” (nel quale è imputato anche l’ex presidente del consiglio comunale di Piacenza Giuseppe Caruso), mentre riprendono i processi d’appello “Aemilia” a Bologna e il processo “Trattativa” a Palermo ricordiamo, con un segno visibile a tutti, gli uomini e le donne che ispirano le nostre azioni quotidiane, perché RESI IMMORTALI DALL’ESEMPIO DELLE LORO VITE.
Lo dobbiamo a loro, e lo dobbiamo ai sopravvissuti di quelle stragi terroristico-mafiose, troppo spesso dimenticati e ignorati.
Vogliamo farlo per i nostri territori feriti, dal Nord al Sud, dalla dominazione di tutte le mafie, con la complicità di corrotti e collusi che non hanno a cuore il bene comune, bensì i propri interessi personali.
Vogliamo farlo per tutti i cittadini che hanno denunciato, essendo di esempio anche quando sono stati lasciati soli, soprattutto in Emilia-Romagna.
E’ doveroso dare un segnale forte in tutto il Paese soprattutto in questo momento storico, nel quale la lotta alle mafie necessita di una spinta ancora più forte e costante, che non sia fatta di slogan a tempo. Una spinta che giunga da ogni cittadino.

Le nostre lenzuola bianche devono essere mosse dal vento della Bellezza di schiene dritte e sguardi alti, essere SEGNO DI SPERANZA E SETE DI GIUSTIZIA PER PROSEGUIRE NELL’IMPEGNO DI COSTRUIRE SOCIETA’ FATTE DA CITTADINI CONSAPEVOLI CHE LA LEGALITA’ CONVIENE.

L’iniziativa terminerà il 26 luglio, anniversario della morte di Rita Atria.
Rita Atria è stata una giovanissima testimone di giustizia, che si tolse la vita il 26 luglio 1992, una settimana dopo la morte del giudice Paolo Borsellino, sopraffatta dal dolore per la perdita dell’uomo al quale aveva affidato la propria vita, i propri sogni e le proprie speranze di riscatto dal giogo mafioso. Riteniamo indispensabile che le nostre lenzuola bianche continuino a sventolare per Rita, vittima a soli 17 anni, troppo spesso dimenticata.

100x100inmovimento in questo periodo si recherà a rendere omaggio a tre donne vittime di quelle stragi, alle quali ha intitolato, in collaborazione con le amministrazioni locali della Provincia di Piacenza, altrettante sezioni “lotta alle mafie” presso le Biblioteche comunali. Renderemo note successivamente le modalità e le date, resso i seguenti luoghi:
– Pontenure, sezione dedicata alla dottoressa Francesca Laura Morvillo
– Podenzano, sezione dedicata all’agente di Polizia Emanuela Loi
– Travo, sezione dedicata a Rita Atria

INDICAZIONI PER PARTECIPARE:

Esponiamo un lenzuolo bianco alla nostra finestra o al nostro balcone,
fotografiamolo e postiamolo sull’evento oppure inviamo la foto a 100x100piacenza@libero.it
Le foto inviate saranno diffuse sia sui social che a mezzo stampa
Con la foto indicate il nome della città e, se desiderate, il vostro nome.

GLI AUTORI DELLE FOTO PIU’ SIGNIFICATIVE riceveranno IN REGALO DEI TESTI DI APPROFONDIMENTO SUL TEMA “LOTTA ALLE MAFIE”. A scegliere le foto più belle sarà il nostro fondatore e Presidente Onorario IMD, poliziotto della Squadra Mobile di Palermo.

Le “premazioni” si terranno nella prima settimana di agosto sulla pagina:

www.facebook.com/100x100inMovimento

(100x100inmovimento)

 

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI MAGGIO 2020!

Iscriviti alla Newsletter!