LAGONE

Istituto Alberghiero di Ladispoli al terzo appuntamento con “Ladispoli non spreca”

Istituto Alberghiero di Ladispoli al terzo appuntamento con “Ladispoli non spreca”
novembre 06
18:58 2019

COMUNICATO STAMPA ISTITUTO ALBERGHIERO 6-11-2019

‘LADISPOLI NON SPRECA’

IL TERZO APPUNTAMENTO

PROSEGUE  ALL’ISTITUTO ALBERGHIERO DI LADISPOLI IL PROGETTO CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Terzo appuntamento per il Progetto “Futuri professionisti del food contro lo spreco alimentare”, all’Istituto Alberghiero di Ladispoli: 4 incontri sul tema del consumo consapevole tenuti da esperti del settore con esercitazioni pratiche e la realizzazione di un contest finale. L’iniziativa, giunta al suo terzo appuntamento, fa seguito alla sigla di una convenzione con APS Litorale Nord, l’Associazione di promozione sociale nata allo scopo di difendere e valorizzare con ogni possibile strumento il territorio, il paesaggio e le loro risorse. E fra i più importanti progetti in corso di svolgimento, dal luglio del 2017, APS ha avviato la rete “Ladispolinonspreca – Insieme contro lo spreco alimentare”, finalizzato a creare sinergie, con il mondo delle Istituzioni e dell’imprenditoria locale, sul tema del consumo consapevole. 

Una ‘sessione motivazionale’: questo l’obiettivo della giornata di formazione che si è svolta oggi nell’aula del laboratorio ‘Daniela Nica’ dell’Alberghiero di via Federici e che ha visto alternarsi come relatori Marco Biagi, Esperto di bio-disinfestazione e agronomo, Riccardo Bucci, Presidente APS Litorale Nord, ideatore e promotore del Progetto “Ladispolinonspreca” e Marina Melissari, Responsabile “Ladispolinonspreca”, membro del Coordinamento APS Litorale Nord. Fra i temi affrontati: le caratteristiche e i vantaggi dell’agricoltura biologica, l’importanza del rispetto della stagionalità e dei cicli naturali, la biodiversità e le alternative ai pesticidi in agricoltura, il problema dello spreco alimentare e del recupero delle eccedenze, il consumo consapevole, l’adozione di un approccio e di una mentalità critica e costruttiva in relazione al tema della tutela dell’habitat, le prospettive e il futuro possibile per le nuove professionalità legate al mondo della ristorazione e dell’enogastronomia, il concetto di sostenibilità in ambito economico, sociale e ambientale.

Appuntamento al 18 novembre per l’ultimo incontro.

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *