LAGONE

Cerveteri celebra la Giornata Internazionale della Donna

Cerveteri celebra la Giornata Internazionale della Donna
marzo 01
09:34 2019

Nell’Aula Consiliare del Granarone quattro appuntamenti tra arte, libri, convegni e prevenzione medico-sanitaria. Le iniziative, patrocinate dall’Assessorato alle Politiche Culturali, sono ad ingresso gratuito.

Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, Biblioteca comunale e realtà associative uniscono le forze. Un programma lungo ben quattro giorni quello messo in piedi dall’Amministrazione comunale in occasione della Giornata Internazionale della Donna.

Arte, letture, conferenze, tavole rotonde si alterneranno all’interno dell’Aula Consiliare del Granarone, luogo della massima assise cittadina e di un luogo simbolo di studio e cultura per la Città come la Biblioteca.

“Quattro appuntamenti totalmente incentrati sulla figura della Donna, preziosa, creatura insostituibile nella nostra società – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – come oramai è abitudine, ci sarà Carlo Grechi, rinomato artista che presenterà alla città il calendario dedicato alla Donna, convegni e presentazioni di libri, tra storia e attualità, purtroppo molto stretta, come domenica pomeriggio quando con il libro ‘Vite Interrotte’ ricorderemo tutte le Donne uccise per mano dell’uomo, per mano di chi le avrebbe dovute amare e invece si è trasformato nel loro aguzzino. Con l’occasione, ringrazio tutte le realtà artistiche e culturali che si sono messe a disposizione nella realizzazione di un programma di iniziative così ricco e vario, a partire dal personale della nostra Biblioteca, dimostratosi ancora una volta un valore aggiunto della nostra città”.

Come tradizione, venerdì 8 marzo alle 18.00, sarà presentato il Calendario dedicato alla Donna, realizzato da un artista estremamente apprezzato in città come Carlo Grechi. Una meravigliosa opera che scandirà lo scorrere del tempo fino al prossimo 8 marzo.

A far da cornice, la presentazione del libro ‘Cuore Agro’ di Nina Quarenghi, la storia Lidia Vitali, una giovane maestra volenterosa che, seguendo la sua passione per l’insegnamento e l’amore per il sapere, trova il coraggio di partire dalla sua terra nel bergamasco per recarsi a Torrescura, nel pieno centro malarico e arretrato dell’Agro romano, per lavorare alle nascita del sistema scolastico nell’agro romano, con tutte le difficoltà dell’alfabetizzazione in un contesto nel quale i figli sono visti esclusivamente come braccia da lavoro o ventri da concepimento e dove nessun interesse familiare si manifesta nei confronti dei libri e della cultura.

Impreziosiranno il pomeriggio le letture e le poesie recitate da Anna Mariani dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia.

Quella del sabato invece sarà una giornata dedicata alla salute e all’informazione medica. Alle ore 16.00, “A.P.E. Onlus – Associazione Progetto Endometriosi” promuove la conferenza pubblica “ENDO … CHE? Endometriosi impariamo a informarci per prenderci cura di noi stesse”.

Un appuntamento importante che sensibilizza e informa la cittadinanza su una malattia cronica e complessa come l’endometriosi che ad oggi, secondo stime, interessa circa 3 milioni di Donne e che vede il suo picco massimo nelle giovani Donne, di età compresa tra i 25 e i 35 anni.

Domenica 10 marzo spazio ai libri. Sandro Serafini presenta, insieme a Romina Simeone, portavoce di Maraa Onlus, il libro “Vite Interrotte”, un dossier che ripercorre i casi più inquietanti, più sconvolgenti e atroci di femminicidio. L’appuntamento è per le ore 17.00.

Ultimo appuntamento in programma, martedì 12 marzo alle ore 17.00, sempre nell’Aula Consiliare del Granarone.

L’Associazione AUSER, con il contributo della Dottoressa e Cavaliere della Repubblica Italiana Gea Copponi, presenta ‘Uomini e Donne, Umani diversi’, un dibattito aperto a tutti sulla figura della Donna. A partire da venerdì 8 marzo, e per circa due mesi inoltre, all’interno della Biblioteca comunale sarà possibile visitare l’esposizione pittorica ideata dall’Associazione Culturale InQuadro.

L’ingresso a tutte le iniziative è libero e gratuito.

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GENNAIO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!