Valeriani, la Regione per Roma: investimenti e progetti

228

Oltre 2,6 miliardi di euro investiti nella città di Roma per realizzare infrastrutture, migliorare i servizi, ammodernare scuole e ospedali: la Regione è impegnata a fare la sua parte, garantendo le condizioni per favorire il rilancio e lo sviluppo della Capitale. In particolare, l’Amministrazione Zingaretti ha messo a disposizione di Roma risorse e opportunità: 270 milioni di euro per la crescita economica e la competitività delle imprese; 40 milioni per nuova occupazione e difesa del lavoro; 257 milioni per scuola, formazione e conoscenza; 989 milioni per nuove infrastrutture e trasporto pubblico; 117 milioni per qualità ambientale e lotta all’inquinamento; 71 milioni per interventi dedicati al più grande comune agricolo d’Europa; 47 milioni per qualità urbana e nuovi spazi per i cittadini; 16 milioni per incrementare l’offerta culturale; 530 milioni per la nuova sanità; 35,6 milioni di euro per interventi di inclusione sociale.

L’emorragia di imprese che vogliono lasciare Roma, infatti, non si può arrestare a parole: servono investimenti, progetti e visioni che consentano alle aziende di restare o di venire in questa città.
In questi anni la Regione ha predisposto e sta attuando una strategia estremamente articolata di sostegno alla tenuta e all’incremento della capacità di sviluppo delle imprese. Dagli strumenti per l’accesso al credito e alle garanzie per le imprese (95 milioni di euro in totale – 72 milioni la stima potenziale per Roma) fino ai fondi per la reindustrializzazione e industria 4.0 (150 milioni di euro in totale – 113 milioni la stima potenziale per Roma). E poi innovazione, competitività (81,5 milioni di euro in totale – 62 milioni la stima potenziale per Roma) e ancora, sostegno all’internazionalizzazione, all’artigianato e al commercio, insieme a tanti interventi straordinari per lo sviluppo economico del litorale laziale (12 milioni di euro in totale – 1,5 milioni la stima potenziale per Roma) e al nuovo regolamento demaniale.

Programmi e investimenti promossi anche per la mobilità collettiva, il decoro urbano, le politiche sociali e più in generale la qualità della vita dei cittadini. Se in molte realtà del territorio regionale si sono create prospettive di crescita e di occupazione, Roma rischia invece di arrendersi e diventare il fanalino di coda per il sistema del lavoro e dei servizi. L’Amministrazione Zingaretti pianifica, investe e realizza, mentre altri parlano di rivoluzione e lasciano affondare la città.

Per illustrare i risultati e gli obiettivi della Regione sul fronte del trasporto pubblico e della riqualificazione urbana, abbiamo promosso un convegno con il ministro Delrio e il presidente Zingaretti, in programma giovedì 15 giugno al Pigneto. Siete tutti invitati a partecipare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui