LAGONE

Alberghiero Ladispoli: secondo concerto dell’orchestra “Renzo Rossellini”

Alberghiero Ladispoli: secondo concerto dell’orchestra “Renzo Rossellini”
dicembre 17
15:58 2016

Ancora grande musica all’Istituto Alberghiero di Ladispoli, con la seconda Lezione-Concerto dell’Orchestra “Renzo Rossellini”, che si è tenuta venerdì 16 dicembre nell’ambito del Progetto coordinato dalla Prof.ssa Rita Colucci, con la collaborazione della Prof.ssa Karin Bedini. “La Scuola al centro”: questo il nome dell’iniziativa ideata a luglio dal Ministero dell’Istruzione, per rilanciare e riqualificare le periferie delle grandi aree metropolitane, contrastando il fenomeno della dispersione scolastica.

“Stiamo proponendo al Paese un nuovo modello di scuola – aveva dichiarato il Ministro Giannini – Una scuola che è un punto di riferimento non solo quando c’è lezione. Un centro civico dove, anche grazie alla collaborazione con il territorio, i ragazzi possano stare di pomeriggio o nei week end, d’estate come d’inverno”.

E l’Istituto Professionale Alberghiero di via Federici ha risposto subito all’invito con un Progetto intitolato “La musica, la parola, il movimento”: “L’intenzione – ha spiegato la Prof.ssa Colucci – è stata quella di proporre stimoli nuovi e diversi, avvicinando i ragazzi alla “grammatica musicale” non solo tramite lo studio specifico di uno strumento (nel nostro caso abbiamo lavorato con tastiere portatili), ma in modo più ampio, producendo brani di diverso stile attraverso l’utilizzo della voce, del metodo Orff-Schulwerk e delle percussioni del corpo. In questo progetto – ha aggiunto la docente, che oltre ad insegnare Letteratura e Storia all’Istituto Alberghiero di Ladispoli, è pianista e cantante lirica – abbiamo voluto sperimentare nuove possibilità comunicative, cercando di stimolare la percezione uditiva e incoraggiando i ragazzi ad esprimere, per mezzo della musica, le loro sensazioni ed emozioni, il loro mondo interiore”.

Dopo il primo appuntamento del 7 dicembre, con la Lezione-Concerto di Giacomo Bellucci (al pianoforte), Sandro De Blasio (al violoncello) e Corrado Stocchi (al violino), il 16 dicembre è stata la volta del Quintetto “Ottoni d’autore”: Francesco Del Monte (tromba), Samuele Del Monte (tromba), Simone Graziani (Corno), Sergio Battista (Trombone), Claudio Romano (Basso Tuba). I musicisti hanno spiegato le caratteristiche, le specificità e la storia dei loro strumenti, per poi inquadrare i brani eseguiti nel contesto storico di appartenenza.

Vario e ricchissimo il programma. Per cominciare, direttamente dalle strade di New Orleans, “Just a closer walk”. A seguire la “Canzon Prima” di Giovanni Gabrieli, la “Piccola Fuga” in Fa minore di J. S. Bach, “Four hits for five” di George Gershwin, “Tango” di David Short, “Moment for Morricone” (con i pezzi più noti delle colonne sonore dei film “Il buono, il brutto, il cattivo”, “C’era una volta il West” e “Queimada”). Per finire “Tiger Reggae”, quindi una selezione dei più famosi brani natalizi trascritti per la ‘Philip Jones Brass Ensamble’ e “Kraken” di Chris Hazel.

“Siamo venuti molto volentieri all’Istituto Alberghiero – ha concluso Francesco Del Monte, nel salutare il pubblico – Ci piace portare la musica nelle scuole, anche con dei programmi personalizzati, e teniamo a far conoscere i nostri strumenti. E’ un dovere culturale insegnare e diffondere ad ogni livello questa antichissima e straordinaria tradizione, che ci appartiene e deve appartenere a tutti”.

Appuntamento martedì 20 dicembre per la terza Lezione – Concerto, stavolta a cura dell’Associazione Musicale “Il melodramma”, durante la quale si esibiranno anche gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, che hanno partecipato al Progetto.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI OTTOBRE 2018!

Iscriviti alla Newsletter!