19 Luglio, 2024
spot_imgspot_img

Ladispoli, La Goletta: una serata speciale presso il Centro Diurno

Una nuova interessante iniziativa della coop. Sociale La Goletta proposta e realizzata con successo nell’ambito delle attività del Centro Diurno per disabili “Strada per l’autonomia”. L’obiettivo, come illustrato dalla dr.ssa Quintini, responsabile del servizio, ad apertura della serata, era volto a favorire la conoscenza e la coesione tra le famiglie degli utenti ed a tale scopo è stato organizzato un evento che ha visto la partecipazione condivisa di genitori, parenti e utenti. Il programma della serata è consistito nella realizzazione di una caccia al tesoro cui ha fatto seguito una cena a base di salsicce e bruschette, allietata da musica, danze, Karaoke.

Il gioco era organizzato al fine di esaltare e valorizzare i principi della lealtà sportiva e della collaborazione, dove l’importanza non è “arrivare primi” ma partecipare, comunque, con i propri limiti, con le proprie difficoltà; obiettivo che rappresenta l’impegno perseguito quotidianamente presso il Centro.

La partecipazione numerosa e calorosa alla serata, durata fino a notte inoltrata, e la soddisfazione espressa dai partecipanti hanno suggellato il successo della iniziativa.

Stimolare il coinvolgimento dei genitori è fondamentale, ancor di più favorire il determinarsi di un clima sereno tra tutte le figure educative, assistenziali e affettive che roteano intorno alle persone con disabilità; “senza questi presupposti nessun risultato positivo può essere conseguito” ha proseguito la dr.ssa Quintini.

L’assessore ai servizi sociali Roberto Ussia Spinaci ha dichiarato: “Seguo sempre con interesse le attività, i laboratori, le gite e ogni altra iniziativa proposta dalla Goletta presso il Centro, anche attraverso le pubblicazioni periodiche del Giornalino “Ragazzi in gamba” realizzato dagli stessi utenti sotto l’attenta guida dell’equipe; stupisce la creatività con la quale gli istruttori e il personale impegnato riescono ad offrire stimoli sempre nuovi dando una veste innovativa anche a quelle attività che, durando nel tempo, rischiano di divenire monotone.”

Trapela un impegno lodevole ed una attenzione particolare, attenzione che viene estesa anche alle famiglie degli utenti del Centro.

Ultimi articoli