Rotatorie sponsorizzate, Ladispoli: “Chi lavora per la città e chi insulta”

212

“Durante le elezioni Europee Grillo gridava dal palco che avrebbe stravinto, gridava e insultava tutti, a cominciare dal Presidente della Repubblica. I “cittadini” votanti hanno dato pochi giorni dopo il loro giudizio. Speravamo che, almeno a livello locale l’insulto ci fosse risparmiato dal “Movimento”, ma non e’ così.

Per i Cinque Stelle le rotatorie sponsorizzate sono contro legge. Basterebbe girare un po’ per l’Italia o, senza andare lontano, andare a Civitavecchia o a Fiumicino e vedere rotatorie sponsorizzate.

A Civitavecchia le ha deliberate la Giunta precedente ma l’attuale Amministrazione Cinque Stelle  le ha tranquillamente lasciate. A Ladispoli i rappresentanti del “Movimento” non se ne sono accorti? Comunque la legge consente di farlo, lo dicono il comando della Polizia Locale e l’Ufficio Tecnico di Ladispoli. Le faremo e abbelliremo ancora di più i nostri spazi verdi: ci dispiace che qualcuno preferisca offendere piuttosto che fare proposte concrete.”

L’amministrazione comunale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui