Nuoto: il Tennis Club Le Molette si fa onore al Trofeo Foro Italico

94

Si è chiusa con una serie di buonissimi risultati per gli atleti del Tennis Club Le Molette il Trofeo Foro Italico di nuoto.

Al primo appuntamento della stagione in vasca lunga, nella splendida cornice della vasca dei mosaici, i rappresentanti del club capitolino, tre dei quali da poco rientrati dai Campionati Italiani, hanno centrato sei finali complessive, cui si aggiunge la rinuncia di Federico Taraschi, impegnato nei 50 rana, per motivi di studio. Brilla su tutti il secondo posto nei 50 farfalla di Pierludovico Moro, che si conferma in un ottimo momento di forma dopo aver ritoccato il suo primato personale ai recenti campionati regionali. Moro ha chiuso la finale con un tempo di 27”6, ma in batteria era riuscito a fare ancora meglio (27”4).

Positivo anche il 30”9 di Carlotta Colasanti nelle batterie dei 50 farfalla, tempo in linea con il suo 30”85 registrato alla manifestazione regionale “Inverno di Categoria”, tra le migliori prestazioni stagionali nel Lazio per un’atleta classe 1999. Il settimo posto in finale, unito alla sesta posizione nei 50 stile libero, la conferma tra i principali prospetti regionali nella sua fascia d’età.

Doppia finale anche per Roberta Maurizi, che ha chiuso rispettivamente con il terzo tempo nei 50 rana (36”01) e il sesto sulla doppia distanza (1’18”92). Un risultato ancor più rilevante considerando che ha appena ripreso la preparazione dopo aver lasciato l’attività agonistica per qualche tempo, tanto da essere inserita nello staff del Tc Le Molette come allenatrice degli esordienti.

La tre giorni del Foro Italico si è conclusa con l’ottavo posto del sedicenne Gabriele Maria Salerno nei 50 dorso juniores. Per il talento del club, prosegue dunque una stagione all’insegna dei grandi miglioramenti, dopo l’attesa prova di maturità ai campionati regionali che gli hanno permesso di centrare il primo grande obiettivo stagionale, la qualificazione agli Italiani Giovanili di Riccione.

Una prima, fondamentale esperienza di crescita, che ha chiuso con un buonissimo 27”8, a tre decimi dal ‘personale’, ma gli ha tolto un po’ di smalto nella prova conclusiva al Foro Italico. La stagione in vasca lunga all’aperto proseguirà alla metà di maggio. Una delegazione del Tc Le Molette potrebbe partecipare – è questo l’obiettivo dei tecnici – al Trofeo Città di Schio, organizzato il 22 e il 23 maggio nella città dove allenava l’apprezzato coach Mauro Calligaris. Per l’inizio di giugno appuntamento con il Trofeo internazionale Tiro a Volo nuoto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui