Strade, videosorveglianza, cimitero, impianti sportivi e aree pubbliche: le priorità del Comune di Cerveteri

111

La Maggioranza vota gli emendamenti al Bilancio comunale con cui si stanziano 2,8 milioni di euro per le opere pubbliche. Interventi su settori strategici: Scuola, Necropoli, illuminazione Stradale, Impiantistica Sportiva e Dog-Park.

Ripavimentazione delle strade, impianto di videosorveglianza, scuola e impiantistica sportiva. Sono queste le priorità dell’Amministrazione comunale del Sindaco Alessio Pascucci per l’anno finanziario 2014-2015. Il Consiglio comunale di Cerveteri, riunito mercoledì 30 luglio, ha votato con il sostegno della sola Maggioranza il nuovo Bilancio comunale, stanziando risorse su tutti i settori prioritari per la città.
“L’intervento più importante, pari a 1,5 milioni di euro – ha spiegato il Sindaco Alessio Pascucci – è sulla ripavimentazione di alcune arterie stradali. Uno dei più grandi stanziamenti mai fatti sulla viabilità della nostra città. Con 400.000 euro effettueremo un intervento non più rimandabile: l’ampliamento del Cimitero dei Vignali, per il quale abbiamo già ottenuto i nulla osta necessari. 150.000 euro saranno invece destinati alla realizzazione della prima rete di videosorveglianza per la sicurezza dei cittadini, un’opera su cui c’eravamo impegnati nel corso degli ultimi mesi. Abbiamo investito risorse pubbliche solo su interventi ritenuti prioritari e volendo fortemente rispettare gli impegni presi con i cittadini. È per me doveroso ringraziare il Vicesindaco Giuseppe Zito, gli Uffici comunali e i Consiglieri della Maggioranza per l’importante servizio reso alla Città”.
In Consiglio comunale il Vicesindaco Giuseppe Zito, che è anche l’Assessore al Bilancio e ai Lavori Pubblici, ha illustrato nel dettaglio gli interventi che saranno programmati dall’Amministrazione. “La somma totale che il nostro Comune può spendere per tutto il prossimo anno ammonta a 2,8 milioni di euro. Una somma davvero esigua rispetto alle reali necessità di Cerveteri, ma è una cifra decisa dal Governo attraverso il Patto di Stabilità, e non certo da noi. A tal proposito, non smetteremo mai di avanzare le nostre più aspre critiche: non è possibile per una città come la nostra essere costretti a fare ogni anno delle scelte drastiche. Tuttavia, con le risorse che abbiamo stanziato, potremo intervenire in molti settori che riteniamo prioritari. In primis la scuola, a cui sono destinati 80.000 euro per l’acquisto di nuovi arredi. Faccio notare che si tratta di una somma quattro volte superiore alla spesa storica effettuata dal Comune in questo ambito, a cui si sommano 50.000 euro destinati alla realizzazione di un’area ludica vicina al plesso Montessori, che intitoleremo alla memoria della maestra Tiziana Setti”.
“Altre risorse – ha spiegato il Vicesindaco Zito – serviranno per dare quelle risposte che i cittadini di Cerveteri aspettano da anni, come il campo da calcio “Daniele Mataloni” alle Due Casette (20.000 euro) e il pallone geodetico di Valcanneto (100.000 euro). Sempre su Valcanneto abbiamo stanziato 30.000 euro per migliorie delle aree esterne del Centro Polivalente così come richieste dagli anziani”.
“Con grande sforzo abbiamo anche individuato delle risorse per fare interventi ‘in danno’ in aree private dove si riscontrano reali problemi per la pubblica sicurezza. Si tratta di ben 400.000 euro, di cui 250.000 destinati alla sistemazione stradale del quartiere Tyrsenia, a rispetto dell’impegno che la Giunta aveva preso con i cittadini di quella zona, più altri 150.000 euro per un ulteriore lotto di illuminazione nella frazione di Campo di Mare, oltre agli interventi già appaltati a fine giugno”.
“Un altro piccolo ma importante impegno che rispettiamo – prosegue Zito, che tra le sue deleghe ha assunto da poco anche quella ai Lavori Pubblici – è la realizzazione del primo di una rete di Dog-Park pubblici, con cui intendiamo proseguire il nostro impegno a favore dei diritti degli animali. Lo stanziamento ammonta a 40mila euro. Colgo qui l’occasione per ringraziare di cuore la Consigliera Roberta Rognoni per tutto il lavoro che sta facendo in questo settore. Continua inoltre l’impegno nel sostenere lo sviluppo turistico del territorio, grazie allo stanziamento di 100.000 euro a favore del marketing territoriale più ulteriori 30.000 in opere pubbliche nell’area della Necropoli”.
Sempre nel Consiglio comunale di ieri è stata disciplinata la TARI, ovvero la nuova imposta sulla Raccolta e Smaltimento dei Rifiuti Urbani che sostituisce la TARES. La Legge, così come per la TARES, prevede la copertura integrale del costo del servizio a carico dei cittadini. Nel 2014 il servizio costerà 5,6 milioni di euro, vale a dire 600.000 euro in più rispetto al 2013, aumento che è dovuto alla chiusura della discarica di Cupinoro e all’aumento dei costi di trasporto e smaltimento dei rifiuti. Gli avvisi con gli importi e le scadenze dell’imposta TARI saranno ricevuti dai cittadini direttamente a casa.
I cittadini possono consultare gli atti pubblici sul sito internet del Comune www.comune.cerveteri.rm.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui