Bracciano: Ordinanza di divieto di uso potabile dell’acqua dell’acquedotto Lega

255

Emessa ieri 25 luglio dal sindaco di Bracciano Giuliano Sala una ordinanza con la quale si dispone il divieto di utilizzazione per uso potabile dell’acqua proveniente dall’acquedotto Comunale “Lega” nel quale la concentrazione di fluoruri nell’acqua risulta di 2,3 mg/L, distribuita nella frazione di Vigna di Valle e nelle aree comprese tra la SP.493 Braccianese Claudia e la SP. Settevene Palo.

L’amministrazione comunale di Bracciano si è già attivata con verbale di somma urgenza del 22/07/2014 per il ripristino della conformità di tutti i parametri.

Nel restante territorio comunale, che si approvvigiona dall’acquedotto della “Fiora”, la concentrazione di fluoruri nell’acqua risulta conforme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui