Bracciano Ambiente: 17 lavoratori in cassa integrazione

131

Dal 1 maggio 17 lavoratori della Bracciano Ambiente sono in cassa integrazione in deroga, dopo un’intesa raggiunta con i sindacati alcune settimane fa.

Si tratta di ex lavoratori della discarica di Cupinoro che erano stati ricollocati all’interno della Bracciano Ambiente, attraverso un accordo scaduto lo scorso 30 aprile. La cassa integrazione in deroga durerà per i mesi di maggio e giugno (a rotazione con delle sostituzioni), in attesa che intervenga il governo e si pronunci il ministro competente.

“In questo momento l’intento è quello di salvaguardare i posti di lavoro e ci auguriamo di avere risposte entro giugno. Vogliamo sapere se i lavoratori potranno essere ricollocati all’interno della Bracciano Ambiente e auspichiamo si trovi una soluzione con la società”, ha dichiarato Carlo Mazza Segretario Cgil Funzione Pubblica Roma Nord-Civitavecchia.

 

La redazione de L’Agone esprime la propria vicinanza e solidarietà ai 17 lavoratori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui