LAGONE

Tag "csm"

    Palamara parla in tv: “La politica non incide sulle nomine del Csm, caduta l’accusa di aver preso 40 mila euro”

Palamara parla in tv: “La politica non incide sulle nomine del Csm, caduta l’accusa di aver preso 40 mila euro”

“Voglio sfatare che il politico dall’esterno sia in grado di incidere sul procuratore di turno”. Così l’ex consigliere del Csm Luca Palamara, indagato per il cosiddetto “mercato delle toghe”, nel corso di una lunga intervista alla trasmissione di La7 “Non è l’Arena”. “Sono qui perche ho il dovere di chiarire. Mi sento e sono uomo delle istituzioni, amo la magistratura, porto la toga nel cuore”, ha sottolineato. Quanto all’accusa che gli veniva

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Caos Csm, Mattarella: “Non si scioglie a discrezione. Espressi da tempo sconcerto e riprovazione. Riforma auspicata, ma tocca alle Camere”

Caos Csm, Mattarella: “Non si scioglie a discrezione. Espressi da tempo sconcerto e riprovazione. Riforma auspicata, ma tocca alle Camere”

“Sconcerto e la riprovazione per quanto emerso”, “degenerazione del sistema correntizio”, “inammissibile commistione fra politici e magistrati”. Ma anche estraneità “al dibattito politico” in base ai dettami della Costituzione, secondo cui non spetta al capo dello Stato lo scioglimento del “Consiglio Superiore della Magistratura in base a una propria valutazione discrezionale”. E ancora: “Auspicio di tempi brevi per la riforma della magistratura”, provvedimento peraltro già sul tavolo della maggioranza. Per questo motivo, infine, sarebbe “improprio un messaggio al Parlamento per sollecitare iniziative legislative annunciate come imminenti”. Sono

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Riforma Csm, “raggiunto un accordo di massima”. Doppio turno e ballottaggio per l’elezione dei consiglieri

Riforma Csm, “raggiunto un accordo di massima”. Doppio turno e ballottaggio per l’elezione dei consiglieri

La via della riforma del Consiglio superiore della magistratura, ormai ritenuta indispensabile dopo l’ultima ondata di intercettazioni con protagonista il pm Luca Palamara, sembra tracciata. È stato raggiunto, secondo indiscrezioni che arrivano dal ministero della Giustizia, “un accordo di massima in maggioranza” sul  nuovo sistema elettorale per il Csm che vedrà l’introduzione del doppio turno, prevedendo il ballottaggio. Il testo è in fase di definizione e si vedrà nei prossimi giorni se l’esito del

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Caos Csm, Primo Di Nicola: “Il vicepresidente Ermini si dimetta”. La giustizia diventa una grana tra alleati di governo

Caos Csm, Primo Di Nicola: “Il vicepresidente Ermini si dimetta”. La giustizia diventa una grana tra alleati di governo

“Ermini si dimetta”. La richiesta del senatore del Movimento 5 Stelle Primo Di Nicola dall’Aula di Palazzo Madama ha un effetto chiaro: fa piombare la vicenda Csm e i veleni che l’accompagnano direttamente all’interno del Governo Conte. Perché mai fino ad ora c’era stata una presa di posizione così netta da parte di un esponente pentastellato e soprattutto perché il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura a cui si chiede un passo indietro è un deputato del Partito democratico. Tradotto:

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Perchè Mattarella non può sciogliere il Csm

Perchè Mattarella non può sciogliere il Csm

Il plenum attuale non è coinvolto negli scandali e lo scioglimento bloccherebbe le sanzioni disciplinari La polemica sulla giustizia non si placa e anche Lega e Fdi, come già diversi opinionisti, chiedono a chiare lettere che il Presidente della Repubblica intervenga, anche sciogliendo il Csm. Matteo Salvini, dopo il no della Giunta delle Immunità all’autorizzazione a procedere a suo carico, ha ricordato “le intercettazioni di qualche magistrato” su di lui, ha chiesto che “Mattarella sciolga il

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Csm: “Legge sul tavolo del governo già la prossima settimana”. La riforma: stop porte girevoli per toghe in politica, stretta anche sui magistrati fuori ruolo e correnti

Csm: “Legge sul tavolo del governo già la prossima settimana”. La riforma: stop porte girevoli per toghe in politica, stretta anche sui magistrati fuori ruolo e correnti

Il divieto di tornare a vestire la toga per i giudici che entrano in politica. E poi un periodo di pausa per i magistrati fuori ruolo: dopo aver accettato un incarico lontano dai Palazzi di giustizia non potranno subito andare a occupare uffici di procuratori capo o aggiunto. E ancora: il divieto per gli ex consiglieri del Csm di sfruttare l’esperienza (e le conoscenze) a Palazzo dei Marescialli per fare carriera subito dopo la fine del mandato. Sono

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Palamara, il pg della Cassazione crea una task force per studiare gli atti dell’inchiesta: in arrivo nuove azioni disciplinari

Palamara, il pg della Cassazione crea una task force per studiare gli atti dell’inchiesta: in arrivo nuove azioni disciplinari

Dalla procura di Perugia sono giunti “ulteriori atti” dell’inchiesta sul pm romano Luca Palamara, la cui valutazione è “indispensabile ai fini delle considerazioni conclusive sulle azioni disciplinari esercitate e sulle eventuali nuove azioni da assumere“. Lo scrive la procura generale della Cassazione in una nota che lascia presagire l’arrivo di nuove atti d’incolpazione nei confronti dei magistrati registrati con Palamara. Tra questi anche Cosimo Ferri, toga prestata alla politica (è senatore del partito di Matteo Renzi)

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Intercettazioni, Poniz: «Lasciamo per tutelare l’Anm. Tra toghe si può parlare di nomine, ma nessuno interferisca sul Csm»

Intercettazioni, Poniz: «Lasciamo per tutelare l’Anm. Tra toghe si può parlare di nomine, ma nessuno interferisca sul Csm»

Il presidente dimissionario dell’Anm: «Fin quando ai magistrati interessa più la carriera che il lavoro il problema c’è … serve uno sforzo diffuso di coraggio e di un’assunzione di responsabilità di tutti» Luca Poniz, perché si è dimesso da presidente dell’Associazione nazionale magistrati? «Non certo per responsabilità nella vicenda emersa dalle intercettazioni di Luca Palamara, perché non ne ho in alcun modo. Ma perché per affrontarla non ci sono più

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Giustizia, il ministro Alfonso Bonafede: “Il terremoto che investe magistratura impone una risposta tempestiva delle Istituzioni”

Giustizia, il ministro Alfonso Bonafede: “Il terremoto che investe magistratura impone una risposta tempestiva delle Istituzioni”

Nuove intercettazioni dall’inchiesta di Perugia, l’Anm a pezzi dopo le dimissioni del presidente, Luca Poniz (Area), e del segretario, Giuliano Caputo (Unicost), infine la nota dei Area che punta il dito contro la mancanza di fermezza di Unicost. Lo tsunami, generato dallo scandalo sulle nomine pilotate al Csm, sembra non finire mai. E oggi è il Guardasigilli, che già all’indomani delle prime risultanze dell’inchiesta aveva chiesto di riformare almeno le elezioni del Csm, che interviene con

0 commenti Leggi tutto l'articolo
    Anm, Giunta a rischio scioglimento. Si dimettono il presidente Luca Poniz (Area) e il segretario Giuliano Caputo (Unicost)

Anm, Giunta a rischio scioglimento. Si dimettono il presidente Luca Poniz (Area) e il segretario Giuliano Caputo (Unicost)

Un comitato direttivo durato dieci e una giornata tesissima iniziata con le parole dell’ex ministro della Giustizia, Claudio Martelli. Si è aperta una crisi all’interno della Giunta dell’Associazione nazionale magistrati.  Al termine della riunione si sono dimessi il presidente, Luca Poniz (Area), e il segretario, Giuliano Caputo (Unicost). All’ordine del giorno c’era la mozione di Magistratura indipendente sull’anticipazione delle elezioni per il rinnovo dei vertici da ottobre a luglio e le modalità del voto telematico. Ma

0 commenti Leggi tutto l'articolo

LEGGI IL NUMERO DI OTTOBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!