16 Luglio, 2024
spot_imgspot_img

Al via “Forme e Colori”, weekend dell’artigianato artistico nella Terra di Tuscia

L’atmosfera vibrante dell’arte e dell’artigianato ha invaso questa mattina le sale del Museo della Ceramica della Tuscia a Viterbo, segnando l’inizio della 17a edizione di “Forme e Colori nella terra di Tuscia”. Organizzata dalla CNA Artistico e Tradizionale di Viterbo e Civitavecchia in collaborazione con la Fondazione Carivit, la mostra concorso con l’esposizione di un totale di 39 opere, si presenta con il tema “De Natura”, celebrando l’artigianato come custode della creatività umana.

Con orgoglio, Luigia Melaragni, segretaria della CNA, ha dato il benvenuto ai presenti, sottolineando la partecipazione di 35 imprese rappresentative dell’artigianato artistico, insieme agli studenti dei licei artistici della regione (licei artistici Francesco Orioli di Viterbo, Ulderico Midossi di Vignanello e liceo Ugo Foscolo di Roma). Melaragni ha evidenziato i pacchetti turistici promossi per l’occasione, che offrono la visita alla mostra e l’esperienza laboratoriale con gli artigiani.

Il presidente della Fondazione Carivit, Luigi Pasqualetti, ha espresso soddisfazione per la crescita massiccia dell’evento, sottolineando l’importanza del tema “De Natura” nell’epoca dell’intelligenza artificiale.

La manifestazione, patrocinata dalla Regione Lazio, dal Comune di Viterbo e dalla Provincia di Viterbo, ha ricevuto il sostegno delle Camere di Commercio di Rieti-Viterbo e di Roma.

Francesco Monzillo, segretario generale della Camera di Commercio Rieti-Viterbo, ha lodato l’evento come una fusione tra cultura, eventi e turismo esperienziale, contribuendo, al contempo, al tessuto economico e sociale della regione.

Silvio Franco, assessore allo Sviluppo economico e Turismo del Comune di Viterbo, ha evidenziato il patrimonio ceramico della città e il suo potenziale come attrattiva turistica.

Silvia Valentini, direttrice del Museo della Ceramica della Tuscia, ha invitato i visitatori a riflettere sul significato delle opere esposte, sottolineando il ruolo dell’artigiano come custode della creatività umana.

Cinzia Chiulli, presidente della CNA Artistico e Tradizionale di Viterbo e Civitavecchia, ha riflettuto sul tema “De Natura”, sottolineando come gli artigiani traggano ispirazione dalla loro intima esplorazione dell’umanità.

Alessio Gismondi, presidente della CNA Viterbo e Civitavecchia, ha ringraziato gli insegnanti per il loro contributo all’artigianato artistico e ha sottolineato l’importanza dell’arte e della storia come patrimonio nazionale.

La kermesse si concluderà il 18 maggio con la premiazione degli artigiani e dei licei partecipanti, promettendo di continuare a celebrare l’arte e l’artigianato nella terra di Tuscia.

Gli artigiani partecipanti

Pierpaolo Ardigò – Creazione Gioielli (Roma), Lucia Maria Arena – Antica Legatoria Viali (Viterbo), Elena Bassetti – Elena Bassetti Jewels (Civitavecchia), Miranda Boi – Decor 2Emme (Celleno) – Danilo Bonucci (Viterbo), Marco Bracci – Esclusivi Ferri Forgiati (Civita Castellana); – Fabio Brasili – Torus (Tuscania), Glauco Cambi – Sezione Aurea di Glauco Cambi (Roma), Cinzia Chiulli – Percorsi Artistici (Viterbo), Luigi Cuppone – Laboratorio Linfa (Orte), Giacomo Del Giudice – Fonderia Artistica Del Giudice Leonardo (Greve in Chianti), Vincenzo Dobboloni – Mastro Cencio Ceramiche d’Arte (Civita Castellana), Barbara Ebbli – Malaika (Torino), Maurizio Feliziani – Scagliola e Stucchi d’Arte (Oriolo Romano), Francesca Ficca – Vetreria Romeo (Viterbo), Laura Fuso – Atelier Laura Fuso (Carpignano Salentino), Roberto Gaviano – Live Green (Tarquinia), Maria Grazia Gradassai – Studio d’Arte Bell’Ornato (Civita Castellana), Daniela Lai – Bottega d’Arte (Viterbo), Stefania Mairano e Stefano Forcherio – Creazioni in Ceramica (Torino) – Barbara Malè – Flair Cove (Frosinone), Elena Mameli – Kéramos crea e modella (Tuscania), Ivano e Jacopo Menghini – Tappezzeria Menghini (Viterbo), Gianluca Merlonghi – Scultore Orafo di Gianluca Merlonghi e C. (Roma), Armand Mortet – Oriolo Romano (Vt), Maia Palmieri – Yama (Rieti), Roberta Pietrini – O.B.B (Viterbo), Patrizia e Marco Rocchetti – Ferrovivo (Viterbo), Catia Roncella – Artigianerie Lo zoo di legno (Montefiascone), Marina Rossi e Sara Leone – La Musa Mosaici (Castel Gandolfo), Lidia Rita Scalzo – Il Papiro Art (Vetralla), Roberto Todini – Todini Sculture snc, Stefano Todini – Todini Sculture snc

Ultimi articoli