28 Novembre, 2022
spot_imgspot_img

Ancora un femminicidio. E il 25 è la giornata contro la violenza sulle donne

La mattina del 14 novembre una ragazza ucraina, Anastasia Alashri, 23 anni, è stata trovata morta con i segni di coltellate in varie parti del corpo. Che è stato ritrovato nelle campagne di Villa Giulia, lungo il torrente Arzilla, nel comune di Fano, in provincia di Pesaro Urbino.  Ritrovati anche due coltelli e un borsone con degli abiti.

Il presunto autore è l’ex marito della donna, un egiziano di 42 anni, fermato alla stazione di Bologna. La procura di Pesaro ha emesso un decreto per il reato di omicidio. Sotto sequestro l’abitazione e l’auto dell’uomo che ha dato indicazioni su dove trovare il corpo della donna.

Ultimi articoli