1 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

XV municipio, la pulizia-strade ora è meccanizzata

Parla Marcello Ribera, assessore alle politiche ambientali

Terminate le prime quattro settimane della fase 1 del piano sperimentale di pulizia meccanizzata delle strade del XV municipio, ci si prepara per la nuova calendarizzazione che prenderà il via da settembre. Nel frattempo le ferie d’agosto hanno concesso una breve tregua all’emergenza rifiuti, con la partenza di molti cittadini romani verso mete vacanziere, ma in alcune zone la situazione resta comunque critica.

Seppur l’iniziativa sia stata accolta con favore e approvazione dai residenti di Roma nord, territorio scelto per l’avvio della sperimentazione, molte sono le lamentele pervenute all’amministrazione locale, sui canali social e da parte dell’opposizione, che segnalano oltre ai disagi causati alla viabilità come alcune strade siano state escluse o dimenticate; per esempio via Bevagna. al Fleming.

Il progetto, avviato il 4 luglio, prevede l’istituzione di itinerari protetti attraverso l’interdizione alla sosta dalle 6 alle 14 per tutte le strade interessate che saranno lavate e pulite tramite spazzamento meccanizzato, coadiuvato dall’attività degli operatori per la pulizia dei marciapiedi.

«Sapevamo che attuare il “piano sperimentale di spazzamento” fosse un’impresa ambiziosa e che avremmo riscontrato delle criticità, tuttavia è sicuramente un’attività necessaria per ristabilire un metodo e raggiungere dei risultati in una città che da troppi anni è abituata all’anarchia, al disordine e all’inefficienza. Ogni giorno sono stati effettuati sopralluoghi e incontri da questo assessorato per affrontare e risolvere le criticità. Voglio innanzitutto ringraziare tutti quei cittadini che hanno collaborato alla realizzazione del “piano” rimuovendo temporaneamente le loro auto. Ringrazio tutti gli operatori di Ama, ufficio tecnico del municipio e polizia locale per il lavoro svolto. In questi giorni stiamo lavorando a una seconda fase, dal mese di settembre a dicembre, per correggere e migliorare ciò che non ha funzionato, potenziare e integrare il “piano” con ulteriori interventi. Oltre alle strade oggetto della prima sperimentazione ne aggiungeremo molte altre e le nostre ditte, gradualmente, provvederanno a installare la segnaletica fissa con gli appositi avvisi riguardo la programmazione degli interventi fino a dicembre» dichiara in una nota Marcello Ribera, assessore alle politiche ambientali del xv municipio, a distanza di un mese dagli interventi. E conclude: «Siamo consapevoli che ci vorrà del tempo e la collaborazione da parte di tutti, ma Roma e il nostro territorio meritano molto di più e per questo continueremo a lavorare con umiltà, sempre disponibili all’ascolto, al confronto e condivisione, ma con grande determinazione. Prima dell’avvio di questa seconda fase organizzeremo ulteriori incontri con le forze politiche del nostro territorio e con i comitati e le associazioni per condividere il “piano”».

Francesca Quarantini

Ultimi articoli