Bracciano, torna la Festa del Santissimo Salvatore

Tra sabato 20 e domenica 21 Agosto a Bracciano torna la festività del Santissimo Salvatore, evento vissuto con devozione e amore sin dalla fine del Cinquecento. Quando secondo i racconti tramandati fin qui il 18 agosto del 1584 un contadino scavava solchi con i suoi buoi, che si inginocchiarono dinanzi ad un masso, dietro il quale l’uomo rinvenne le trecentesche tavole raffiguranti da un lato, il Salvatore assiso in trono, e dall’altro, la Vergine. Da quel giorno ogni anno la prima domenica dopo la festa dell’Assunta a Bracciano, sono da sempre organizzati i festeggiamenti in onore del Santissimo Salvatore. Nei giorni della festa le signore della comunità di Bracciano indossavano gli abiti migliori, venivano organizzati banchetti e balli, ma anche giochi, come la gara dei solchi a Monte Tonico, dove i contadini si sfidavano nella realizzazione del solco più dritto lungo un terreno scosceso. Poi c’era e c’è ancora l’emozione di chi negli anni di generazione in generazione trasporta sulle proprie spalle la macchina processionale con le copie fotografiche del Salvatore che ci dice: “Il momento più forte e più bello del trasporto è l’ultimo tratto prima del rientro, che viene effettuato tutto di corsa”. Sono circa venti i portatori che con la tradizionale casacca bianca e fascia rossa sorreggono i dodici quintali del baldacchino con le copie fotografiche delle effigi. Anche quest’anno la processione terminata, la Santa Messa delle 18.00, versò le 19.00 partirà dalla Collegiata ed effettuerà il tradizionale percorso fino a piazzale Formaggi, dopo che era stata ventilata l’ipotesi di ridurre il percorso a piazza Dante, per motivi di viabilità e sicurezza. Da piazzale Formaggi, il corteo al calar del sole tornerà in Duomo, luogo che custodisce da sempre le tavole originali. Le tavole rinvenute da quel contadino secoli fa, sono oggi infatti una delle più importanti opere d’arte di Bracciano, custodite nel Museo dell’Opera del Duomo dedicato a Bruno Panunzi. Non solo devozione, arte e tradizione, ma anche momenti di ristoro e intrattenimento musicale Sabato 20 e Domenica 21 a piazza Mazzini, grazie agli eventi organizzati dal Rione Monti, con il Patrocinio del Comune di Braccianodella Parrocchia di Santo Stefano P.M. e dell’Università Agraria.

Gli stand gastronomici saranno operativi dalle 19.30, l’intrattenimento musicale sabato sarà a cura di Generazione Musica, mentre domenica si esibirà Vincenzo Bellini. Per la realizzazione della Festa del Santissimo Salvatore previste modifiche alla viabilità nel centro cittadino; per l’allestimento degli stand gastronomici e del palco musicale fino alle 14.00 del 22 agosto saranno vietati la sosta e il transito secondo l’ordinanza del Sindaco e del Comandante della Polizia Locale. In occasione della festività saranno inoltre vietati la sosta e il transito dalle ore 16.00 del 20 agosto 2022 alle 24.00 del 21 agosto 2022 in Via della Collegiata, Largo della Cattedrale, Via Pozzo Bianco. Infine in concomitanza con lo svolgimento della processione domenica 21 saranno previste diverse variazioni alla viabilità: scatterà il divieto di sosta dalle ore 16.00 alle 20.00 del giorno 21 agosto 2022 in Via Umberto I°, Piazza I° Maggio, Via Principe di Napoli fino a Piazzale Formaggi, Via Garibaldi fino all’incrocio con Via Trento, Via Trento, Via Agostino Fausti. Infine in tutte le vie del centro e limitrofe da via della Collegiata a Piazzale Formaggi la viabilità subirà modifiche al momento del passaggio del corteo.
Cinzia Orlandi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui