Manziana, il cittadino al centro dell’azione amministrativa

A Manziana vince il candidato civico con sguardo sul centro sinistra Alessio Telloni, già presidente dell’università agraria. Si sono concluse così le elezioni, nel confronto con Gaetano Vari, Telloni ha infatti prevalso con circa il 70% dei consensi.

Presentatosi con la lista “SìAmo Manziana”, ampiamente dedicato alla ripartenza di Manziana e a farla tornare a essere un punto di riferimento territoriale per la particolarità dei servizi offerti nonché per la vivacità che l’ha sempre contraddistinta. Diversi sono gli obiettivi prefissati e sui quali il nuovo sindaco e la sua giunta si attiveranno. Si tratta di una fitta lista divisa in macro-obiettivi di cui fanno parte territorio, ambiente e servizi; politiche giovanili e sport; sociale, associazioni, cultura e scuola; sviluppo, impresa e turismo; trasparenza, innovazione e partecipazione.

Alcuni punti che ne fanno parte sono dedicati ad alcune iniziative particolari, come favorire l’edilizia sostenibile coerente con il “Green Deal” europeo, la promozione di una collaborazione con gli enti che hanno in gestione una buona parte del patrimonio verde del territorio, che ne promuovono le bellezze e ne tutelano l’ambiente come l’università agricola, la proloco e le associazioni, l’incentivazione alla partecipazione dei cittadini alla conservazione del territorio al punto da sensibilizzarli al tema dei rifiuti e alla valorizzazione del verde, oltre all’ottimizzazione della raccolta differenziata, un piano di manutenzione della viabilità urbana, il rafforzamento della consulta giovanile comunale per coinvolgere i giovani, l’ascolto e il sostegno alle associazioni che operano nel sociale, nel contrasto a ogni forma di violenza e discriminazione, istituzione di luoghi per attività ricreative e per le categorie fragili come anziani, giovani, donne vittime di violenza e persone con disabilità. Tanti altri sono i punti su cui la Giunta-Telloni vuole investire, ma è importante sottolineare che il programma nasce prima di tutto da una sintonia di idee e dalla condivisione di valori di persone che amano Manziana e che vogliono solo ciò che è meglio. Lo scopo è senza dubbio quello di ripartire dai giovani, dalla cultura e dalla valorizzazione del patrimonio naturale e culturale e dal riuscire a sostenere le sfide a cui si dovrà far conto con i finanziamenti del Pnrr, che partono dalle energie rinnovabili, fino al mettere al centro dell’azione amministrativa il cittadino e le associazioni.

Claudia Reale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui