D’Amato interviene sulla spesa procapite dei farmaci

“L’aumento della spesa farmaceutica, come emerge dal rapporto realizzato dall’Osservatorio Nazionale sull’impiego dei Medicinali (OsMed), necessità di interventi innovativi per il buon uso e l’appropriatezza. Tra questi è necessario imprimere una decisa svolta sulla ‘deblisterizzazione’ ovvero consegnare i farmaci in maniera personalizzata, secondo le prescrizioni mediche, superando così il meccanismo del ‘packaging’ che produce sprechi e aumenta la produzione dei rifiuti che devono poi essere differenziati. Questa modalità, diffusa nei paesi anglosassoni, farebbe bene alla salute per una maggiore appropriatezza, alle tasche dei cittadini per un maggior risparmio evitando così lo spreco di farmaci non utilizzati che poi vanno in scadenza e alle aziende per i costi riferiti al ‘packaging’. Anziché ritirare la scatola del medicinale si ritira direttamente il dosaggio necessario del farmaco con il dovuto tracciamento. Nel Lazio è partito un progetto sperimentale con Federfarma che vedrà la sua operatività entro l’autunno”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui