Ladispoli, Pascucci: “Grando smetta di fuggire”

Riceviamo e pubblichiamo – Come ci aspettavamo il sindaco Grando non si è presentato al confronto pubblico fra i candidati sindaco organizzato ieri sera in Piazza Rossellini. Nessuno è rimasto sorpreso, perché in questi cinque anni i cittadini non l’hanno mai visto se non per tagliare nastri e scattare foto nelle ultime settimane.

Per sottrarsi al dibattito Grando ha accampato molteplici scuse: prima si è nascosto dietro il diniego della polizia locale per presunti problemi di ordine pubblico, smentiti dalla polizia di stato, autorità competente in materia; poi, il 6 giugno ha fatto riferimento ad altri impegni in agenda; infine, ieri, mezz’ora prima del confronto, con i cittadini già assiepati in Piazza Rossellini, ha scritto un post su fb per dire che non vi avrebbe partecipato perché era stato promosso da un’altra candidata e organizzato da una testata giornalistica a lui non gradita (Terzobinario.it) e in quanto aveva altri eventi elettorali in agenda. In quel post sono presenti almeno un paio di macroscopiche falsità:

  • Grando afferma di essere stato invitato al confronto poche ore prima, nonostante avesse già risposto in merito durante il dibattito al Malibu del 6 giugno. Alleghiamo al presente comunicato la pec inviata il 30 maggio da Terzobinario.it al comune di Ladispoli e il nuovo invito recapitato a Grando il 7 giugno dopo il primo stop della polizia locale e il successivo ok della questura;
  • evoca possibili problemi di ordine pubblico e il rischio di esasperare gli animi, come se avessimo una cittadinanza di violenti e facinorosi. Mentre il comportamento delle centinaia di persone accorse in Piazza ieri ha dimostrato esattamente il contrario: correttezza e civiltà.

Inaccettabile, poi, che un sindaco accetti di rispondere soltanto alle domande degli organi di stampa a lui graditi, ma facciamo finta che sia normale. Già ieri il nostro candidato sindaco Alessio Pascucci ha pubblicato un video in cui ha proposto a Grando una soluzione facile ai suoi problemi di agenda e di scelta dei giornalisti: “spostiamo in un luogo accessibile a tutti i cittadini il confronto al quale Grando ha già accettato di partecipare, organizzato per le 18 di oggi a porte chiuse in aula consiliare da Centro Mare Radio”.

Ribadiamo tale proposta al sindaco Grando: smetta di fuggire e accetti di presentarsi davanti alla comunità che pretende di guidare.

Noi saremo sempre disponibili al confronto, nella massima trasparenza, non solo di fronte alle elettrici e agli elettori, ma davanti a tutte le persone che anche solo per un giorno si trovano nella nostra Ladispoli.

Un Nuovo Inizio con Pascucci sindaco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui