Garante Privacy: multa da 4,5 milioni di euro a Fastweb

78

Il Garante per la protezione dei dati personali ha sanzionato Fastweb per 4 milioni e mezzo per chiamate promozionali indesiderate.

“Ottima notizia! Insomma, non si salva quasi nessuna compagnia telefonica. Dopo Tim, Wind tre e Vodafone, ora è la volta di Fastweb. Finalmente fioccano sanzioni significative per le attività illecite di telemarketing e teleselling” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Purtroppo il nuovo Registro pubblico delle opposizioni è ancora di là da venire e vedrà la luce solo tra parecchi mesi, se tutto va bene. Un tempo biblico inaccettabile, visto che è previso fin dalla Legge n. 5 dell’11 gennaio 2018” prosegue Dona.

“Gli italiani ne hanno fin sopra i capelli di telefonate moleste a tutte le ore del giorno. Poer questo abbiamo lanciato la petizione sul nostro sito (https://www.consumatori.it/nondisturbarmi/ )” conclude Dona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui