Luigi Capello (LVenture Group): “L’ecosistema startup italiano sta accelerando”

72
“La rivoluzione digitale in atto è una grande occasione per modernizzare il Paese e il Venture Capital può essere il catalizzatore di questa trasformazione. Nel 2020 l’Italia ha infatti primeggiato negli investimenti in startup nel Sud Europa. Tra i primi 5 investitori più attivi, 3 sono operatori del nostro Paese: CDP Venture Capital (1°), LVenture Group (4°) e Italian Angels for Growth (5°)”. Lo dichiara Luigi Capello, Chief Executive Officer di LVenture Group, holding leader negli investimenti di startup digitali.
 
“I primi mesi del 2021 stanno confermando questo trend positivo, con round importanti di startup italiane come quelli chiusi da Casavo (200 milioni di euro, di cui 50 milioni di euro in equity e 150 milioni di euro in finanziamento), Everli (85 milioni di euro) e Scalapay (40 milioni di euro). In un contesto in cui il tessuto imprenditoriale tradizionale italiano è in grande sofferenza a causa della pandemia e delle restrizioni, le startup stanno dimostrando di essere un volano economico fondamentale per il Paese, in termini di sostenibilità e di creazione di nuovi posti di lavoro”.  
 
“È quindi indispensabile supportare sempre più lo sviluppo delle startup che hanno nel loro core business la prerogativa di realizzare prodotti e servizi che siano sostenibili e innovativi, con la possibilità di aggredire i mercati internazionali. L’obiettivo – conclude Capello – è quello di creare dei campioni nazionali intorno ai quali attrarre ulteriori investitori, anche stranieri, alimentando un terreno fertile per creare innovazione e nuova occupazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui