A Viterbo individuati 7 siti idonei per depositi di rifiuti radioattivi

264

Il Governo ha pubblicato la Cnapi, la Carta nazionale delle aree più idonee per lo stoccaggio di rifiuti atomici.

Il 30 dicembre la Sogin, la società pubblica di gestione del nucleare, dopo nullaosta del Governo,  il 5 gennaio ha pubblicato sul sito web https://www.depositonazionale.it/ la documentazione completa, il progetto e la carta tenuta dal 2015 sotto riservatezza assoluta con minaccia di sanzioni penali per chi ne rivelasse dettagli.

Su 67 aree individuate nel territorio italiano 7 sono nella provincia di Viterbo. 

Ecco la mappa resa nota da Sogin:

 

 

E’ aperto il processo di consultazione pubblica.

 

LINK UTILI:

https://www.depositonazionale.it/localizzazione/pagine/che-cose-la-cnapi.aspx

http://geoportale.sogin.it/CNAPI_webGIS/default.html

 

Sogin S.p.A, con sede in Roma, via Marsala 51/c, ai sensi degli articoli 25, 26 e 27 del Decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 31 è il soggetto responsabile della localizzazione, realizzazione e dell’esercizio del Deposito Nazionale destinato allo smaltimento a titolo definitivo dei rifiuti radioattivi e del Parco Tecnologico. Sogin S.p.A., tenendo conto dei criteri previsti nella Guida Tecnica n. 29 dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) elaborati sulla base degli standard dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA), definisce una proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (CNAPI) a ospitare il Deposito Nazionale e Parco Tecnologico. Sogin S.p.A, con sede in Roma, via Marsala 51/c, ai sensi degli articoli 25, 26 e 27 del Decreto Legislativo 15 febbraio 2010, n. 31 è il soggetto responsabile della localizzazione, realizzazione e dell’esercizio del Deposito nazionale destinato allo smaltimento a titolo definitivo dei rifiuti radioattivi e del Parco Tecnologico. Sogin S.p.A., tenendo conto dei criteri previsti nella Guida Tecnica n. 29 dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) elaborati sulla base degli standard dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA), definisce una proposta di Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (CNAPI) a ospitare il Deposito Nazionale e Parco Tecnologico.

La proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee, con l’ordine della idoneità delle aree identificate sulla base delle caratteristiche tecniche socio-ambientali, il progetto preliminare e la relativa documentazione sono pubblicati e possono essere consultati sul sito www.depositonazionale.it.

Nei sessanta giorni successivi alla pubblicazione (ex art. 27, comma 3 del D.lgs. n. 31/2010), le Regioni, gli Enti locali, nonché i soggetti portatori di interessi qualificati, possono formulare osservazioni e proposte tecniche in forma scritta e non anonima secondo le modalità indicate sul sito depositonazionale.it. Tutte le descritte attività sono svolte in conformità alle norme del Decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 31. La relativa consultazione pubblica è svolta nel rispetto dei principi e delle previsioni di cui alla Legge 7 agosto 1990, n. 241 sul procedimento amministrativo, nonché della Direttiva n. 2/2017 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione recante le Linee guida per la consultazione pubblica in Italia.

Ai sensi dell’art. 8 (Modalità e contenuti della comunicazione di avvio del procedimento) della L. n. 241/1990 e allo scopo di garantire la massima trasparenza nell’ambito della partecipazione al procedimento di consultazione pubblica, si comunica a tutti i soggetti portatori degli interessi qualificati che:

a) l’amministrazione competente è Sogin S.p.A., con sede in Roma, Via Marsala 51/c;

b) l’oggetto del procedimento promosso è la consultazione pubblica per la localizzazione del sito dove ospitare il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi e Parco Tecnologico, sulla base della proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (CNAPI);

c) l’ufficio Sogin competente è la funzione Deposito Nazionale e Parco Tecnologico, il domicilio digitale dell’amministrazione al quale rivolgere tutte le comunicazioni nell’ambito del presente procedimento è consultazionepubblica@pec.depositonazionale.it, il responsabile del procedimento è il dott. Fabio Chiaravalli, direttore della funzione Deposito Nazionale e Parco Tecnologico. Le osservazioni e proposte vanno inoltrate entro 60 giorni dalla pubblicazione della proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee, il progetto preliminare e la documentazione correlata (ex art. 27, commi 2 e 3 del D.lgs. n. 31/2010);
c-bis) la data entro la quale deve concludersi il procedimento è 30 giorni, decorrenti dalla scadenza del termine suddetto. In caso di mancata conclusione del procedimento, entro tale termine è possibile proporre ricorso al TAR del Lazio ai sensi dell’art. 31 del Decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104;

d) le modalità con le quali, attraverso il punto di accesso telematico di cui all’articolo 64-bis del Decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 o con altre modalità telematiche, è possibile prendere visione degli atti, accedere al fascicolo informatico di cui all’articolo 41 dello stesso D.lgs. n. 82/2005 ed esercitare in via telematica i diritti previsti dalla presente legge, sono previste sul sito depositonazionale.it;
d-bis) l’ufficio dove è possibile prendere visione degli atti che non sono disponibili o accessibili con le modalità di cui alla lettera d) è presso le seguenti sedi di Sogin S.p.A.: sede centrale, Via Marsala, 51/c – 00185 Roma; Centrale nucleare di Caorso, Via Enrico Fermi, 5/a – 29012 Caorso (Piacenza); Centrale nucleare del Garigliano, Strada Statale Appia km 160,400 – 81037 Sessa Aurunca (Caserta); Centrale nucleare di Latina, Via Macchia Grande, 6 – 04010 Borgo Sabotino (Latina); Centrale nucleare di Trino, Strada Regionale 31 bis – 13039 Trino (Vercelli). Per prenotare un appuntamento presso le sedi elencate, contattare il numero verde 800 583 909.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui